Lettore gemelli Weasley - Smut, Fluff e tutte le altre cose buone Richieste aperte

13K 139 71 Writer: Purdygirl1loveAshley di Purdygirl1loveAshley
di Purdygirl1loveAshley Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Era la pausa invernale e stavo presso la tana di Weasley, su invito della signora Weasley. Ero al mio quarto anno di Hogwarts, come Ron, tuttavia ero qui per via dei miei migliori amici Fred e George.
Io sono un Y / H e vado molto d'accordo con i Weasley e passo ogni minuto libero della mia giornata con Fred e George. Le nostre personalità vanno così bene insieme e sono entrambe molto carine, devo ammetterlo.
'Altre torte, cara?' Chiese Molly Weasley, strappandomi dai miei pensieri. Ho sorriso ma scosso educatamente la testa.
'No grazie, signora Weasley. Sento che mangio più esploderò. ' Ridacchiai, facendo in modo che Fred e il suo gemello mi sorridessero dolcemente. La signora Weasley sorrise mentre iniziava a ripulire i piatti e il resto della famiglia, Harry ed Hermione si allontanarono dal tavolo.
Sospirai profondamente e lascio che il mio E/C gli occhi guardano i gemelli per vederli mentre mi guardano sfacciati, prima che George sussurrasse qualcosa a Fred.
'Pensi ... che noi ...?' Fred sussurrò a suo fratello.
'Penso che dovremmo.' Sussurrò George. George si alzò dal suo posto e fece il giro del tavolo per sedersi accanto a me, seguito da Fred. Entrambi mi misero un braccio sopra la spalla e mi strinsero il corpo più vicino al mio.
'Sei molto carina, S / N / N.' Fred mi sussurrò dolcemente nell'orecchio destro, seguito da un piccolo bacio sulla mia guancia.
'Sì, ​​sei tu.' Sussurrò George alla mia sinistra, baciandomi la guancia con le sue labbra bagnate. Le mie guance si inondarono di rosso per tutta l'attenzione che stavo ricevendo, per non parlare di due ragazzi molto attraenti che erano, non solo i miei migliori amici, ma le mie cotte.
All'improvviso, George mi ha afferrato la mano e Fred ha afferrato l'altro e iniziano a trascinarmi su per le scale.
'Vieni con noi, abbiamo una sorpresa per te, S / N.' Entrambi intervennero contemporaneamente. Ho confuso le sopracciglia confuse ma ci sono andato.
Ci avvicinammo alla loro stanza e le farfalle mi battevano nello stomaco. Sono mai stato nella loro stanza solo un paio di volte, ma mai con nessuno dei due da solo.
Fred aprì la porta e George mi spinse dentro e sul letto.
'Che succede, ragazzi?' Mi chiedo. Si guardano l'un l'altro, poi tornano da me. George si sedette accanto a me e fece scivolare la sua mano nella mia. Mi mise le nocche sulle labbra bagnate e mi guardò negli occhi. Fred mise le sue labbra sul lato della mia fronte prima di emettere un piccolo sospiro.
'Ci piaci. Come se ci piaci. Entrambi dissero in sincronia. Sembro sbalordito. I ragazzi che mi piacciono sono tornati!
'Anche tu mi piaci. Entrambi.' Ho sorriso. I loro volti si illuminarono di gioia totale. All'improvviso George premette il labbro sul mio, stringendo un bacio violento e appassionato.
Sentii le mani che mi serpivano attorno al corpo e un paio di labbra mi succhiavano il collo, facendomi gemere piano.
'Fred ... ahh ... George ...' Lascio che le parole mi sfuggano di bocca, facendo sì che entrambi sorridano contro la mia pelle.
'Immagino che le piaccia allora, Fred.'
'In effetti lo fa.' Fred rispose a suo fratello.
'S / N / N, con cosa ti senti a tuo agio? Chiese George sinceramente. 'Piace-'
'Sessualmente ... cosa ti senti a tuo agio con noi?' Fred ha finito per lui. Ho sorriso loro così dolce.
'Perché non vogliamo farti del male; vogliamo solo amarti e proteggerti e farti sentire al sicuro. Quindi se ti senti a disagio, dicci solo di smettere, okay? Disse George mentre cominciava a sbottonarsi la camicia, rivelando piccoli addominali.
Fred iniziò a decomprimere i pantaloni perché si era già tolto la camicia e poi iniziò a strapparmi lentamente la camicia. Quando la camicia blu è caduta a terra, la mia C / S il seno giaceva apertamente sul mio petto, contenuto solo in un piccolo pizzo, F / C reggiseno. Alla mia vista, George cominciò a diventare visibilmente duro, la tenda nel suo pantalone diventava irraggiungibile e quindi li rimosse.
Fred a cavalcioni di me l'unica cosa sul suo corpo erano alcuni pugili, l'orzo in grado di contenere la sua notevole lunghezza. Premette le sue labbra sulle mie e il bacio divenne presto molto intenso. Sentivo, quello che posso solo supporre di essere, le mani di Georges che mi afferrano il seno, facendomi gemere.
'George, per favore. Oh Dio. Fred '. Fred colse l'occasione per farmi scivolare la lingua dentro la bocca e lui prese immediatamente il dominio su di me. Il sedicenne cominciò lentamente a togliermi i denti e mordicchiarmi il collo, il petto e giù dove i miei pantaloncini incontravano i miei fianchi. Fece scivolare la lingua sotto la cintura e usò i denti per staccarli dal mio corpo.
'Adesso tocca a me, bambina.' George gemette mentre cavalcava il mio corpo sinuoso. Il suo membro completamente nudo mi ha stupito per le sue dimensioni mentre il mio reggiseno è stato improvvisamente rimosso da Fred. George iniziò ad affondare più profondamente nel mio corpo fino a quando le sue labbra raggiunsero le mie F / C biancheria intima allacciata.
'Non avremo più bisogno di questi.' George sorrise avidamente, tirandoli via dalla mia femminilità con i denti.
'Non è bella, Fred?' Chiese George a suo fratello, ammirando il mio corpo.
'La dea più magnifica che abbia mai visto.' Rispose Fred. All'improvviso, senza preavviso, ho sentito un membro lungo dentro di me.
Le lacrime iniziarono a formarsi nei miei occhi mentre George si spingeva più lontano dentro di me, fino a quando tutti e 9 pollici e mezzo di lui era dentro. La sua dolce e tenera presa intorno a me mi fece sentire al sicuro.
'Mi dispiace se ti ho fatto del male, tesoro.' Rispose George.
'George, per favore, fai qualcosa adesso.' Mi sono lamentato, desiderandolo. Ridacchiò prima di iniziare a pompare lentamente dentro di me. Mi ha tirato su per poterlo guidare, per riempirmi ancora di più.
'Georgie ... Georgie, ti senti così bene.' Mi sono lamentato, attutito dalla sua pelle. Piccoli gemiti gli sfuggirono dalle labbra mentre mi rimbalzava sempre più forte. Mi sentii stringere un nodo allo stomaco e potrei dire da Georges in modo sciatto che anche lui stava per venire.
'Georgie'. Gemetti lussuriosamente.
'S / N, Sto per ... »gemette, interrotto da entrambi che cuming all'unisono. Ansimavo, come lui.
'Sei pronto ad andare anche per me? Non voglio farti pressione, se non puoi han- '
'Freddie, fottimi!' Gemetti. Sorrise mentre mi prendeva da suo fratello e lentamente mi fece scivolare sul suo membro. Era leggermente più piccolo di George, con il suo cazzo di 9 pollici, ma compensava quel mezzo pollice di circonferenza.
'Oh dio, Freddie. Freddie, ti senti così bene. Gemetti mentre mi faceva rimbalzare a un ritmo disumano. Tutto quello che potevo sentire era la pelle che schiaffeggiava la pelle, i gemiti e il grugnito occasionale di Freddie o di George, che ora si stava masturbando, mentre mi guardava mentre guidavo Freddie. Ho sentito il non stringermi nello stomaco e sapevo che stavo per venire di nuovo.
'Puoi cum, bambina. Va tutto bene.' Fred sussultò, facendomi rilasciare sul suo lungo, grosso fusto. Solo due spinte dopo, ho sentito il suo sperma caldo dentro di me, proprio come aveva fatto Georgies.
Sono crollato sul letto, proprio quando ho sentito un lungo respiro provenire dalle labbra di Georges, nel senso che è venuto.
Ho chiuso gli occhi per un minuto, la stanchezza mi ha investito per un momento. Proprio in quel momento, mi sentii vestito. Ho aperto il mio E/C gli occhi per vedere George e Fred, ora di nuovo in boxer e magliette, si erano rimessi il reggiseno, le mutandine e i pantaloncini.
Fred si accorse che prima li guardavo e ridacchiò. Ha strisciato nel letto con me e George ha seguito l'esempio. Rannicchiai la testa nel petto di Georges mentre lui e Fred si rannicchiavano contro di me, le loro braccia mi coprivano il corpo in modo protettivo.
Ho sentito le labbra bagnate toccarmi la fronte sudata e due voci morbide mi sussurrano cose dolci nelle orecchie.
'Ti vogliamo bene.' Alla fine entrambi dissero. 'Anche se hai quattordici anni e sei due anni più giovane di noi, ti amiamo ancora e ti ameremo per sempre.'
'Ti voglio bene anche io, Freddie. Ti voglio bene anche io, George. Ti amo entrambi esattamente lo stesso. Sempre e per sempre.' Risposi piano mentre il sonno divenne il mio unico pensiero.



Juliet