Vari colpi di Reader One!

STAI LEGGENDO



Vari colpi di Reader One!

fanfiction

Abbiamo avuto tutti quel periodo imbarazzante nella nostra vita in cui abbiamo avuto o abbiamo ancora una cotta per una persona o cosa che non è reale. Se stai leggendo questo libro, probabilmente lo fai ancora ... Beh, non sei solo! Tutti abbiamo un problema e ti aiuterò con te ...

#anime #disney #DreamWorks #mondo dei fan #fanfiction #meraviglia #Nickelodeon #casuale #roadtoeldorado #romanticismo #soprannaturale #adolescenti tartarughe ninja mutanti #A tutto reality #vario #morto che cammina #xreader



discursos sobre la familia

Kuzco Reader

7.8K 164 41 Writer: Charlattee di Charlattee
di Charlattee Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

'E perché vuoi di nuovo questo lavoro?' La donna alza lo sguardo dal lastrico smarrito che aveva afferrato mentre entrava in cucina. Al momento sei stato intervistato per ottenere un lavoro, se non lo sapevi già. Il grill era già acceso e Kronk alla sua postazione di lavoro, la gente riempiva il famigerato ristorante sperando di dare un'occhiata al famoso imperatore. 'Be ', devo provvedere alla mia famiglia e alla mia casa, così come a me stesso.' Lei annuisce poi scrive qualcosa mentre ti guarda. 'Sei assunto.' Sembri perplesso. 'Aspetta, vero?' Lei annuisce poi ti lancia un grembiule, che fai fatica a catturare.

'Benvenuti nel biz.'



Proprio in quel momento le porte si aprono di colpo e ti precipiti alla finestra della porta sbirciando. 'Boom baby!' Le guardie riempirono l'area e la gente urlò e applaudì. Kronk si tolse i guanti e corse verso lo sconosciuto vestito di rosso. 'Kuzco! Piacere di vederti amico! Entrambi si sorridono e continuano a parlare. Un uomo piuttosto grosso vestito di verde si avvicina a entrambi. 'Ehi Patcha!' Ti guardi alle spalle alla donna. 'Mi dispiace chiedere, ma chi è esattamente quello?' Lei ansima leggermente. 'Non conosci l'imperatore Kuzco ?!' Solchi le sopracciglia. 'Pensavo di aver chiarito che mi ero appena trasferito qui.' Lei alza gli occhi al cielo. 'Chi ha 2 gambe e lo servirà il primo giorno?' Gemi. 'Io ...' Lei sorride e canticchia. 'Non preoccuparti, vieni con te.' Alzi gli occhi e stringi il grembiule. 'Bene, lascia perdere.' La donna ti passa accanto e apre la porta, la penna e il blocco in mano pronti a partire.

Ciao benvenuto a Nome del ristorante perché non lo so. Ti piacerebbe provare la nostra specialità con beetlejuice? Lei fa clic sulla sua penna. 'Uh no tha-' Si gira e ti nota da dietro la schiena scrivendo appunti mentali su cosa fare.

'Imperatore Kuzco? Va tutto bene?' Non riusciva a smettere di recitare. 'Ciao?' Lui scuote la testa. 'Hm?' Lei sospira. 'Non importa. S / n smettila di nascondermi Non sono un albero, vieni fuori e saluta la gente '. Appendi la testa e lentamente esci da dietro di lei. 'Ciao ....' Gli uomini sorridono. 'Ciao, indovino il tuo y / n?' Chiede Patcha. 'S-sì.' Un silenzio imbarazzante viene dopo. Kuzco si schiarisce la gola. 'Sono Kuzco e questo è il mio amico Patcha.' Patcha sorride e ondeggia. Timidamente indietreggi e dai una rapida occhiata in giro, Tutti erano in piedi e in ginocchio o guardavano te e il gruppo, le stelle nei loro occhi. 'Uh, ciao ... Kuzco.' Tutti sussultano. 'Che cosa?'



'È l'imperatore che ricorda.' La donna ti sussurra mettendo il palmo della mano sul viso. 'Ooohhh ...' Ti mordi il labbro notando il tuo errore. 'Mi dispiace per tua altezza.' Lui sorride. 'Va bene.' La donna procede quindi a prendere i loro ordini e tu, inosservato, vai in punta di piedi in cucina. Apri le porte di legno ed entri nella cucina fumosa dove Kronk stava cucinando qualcosa, non sapevi esattamente cosa fosse. 'Sooo come è andata?' Lui chiede. Sospiri. 'Non bene. Scommetto che tutti pensavano fossi una vergogna, non mi sono nemmeno inchinato! Lui scuote la testa. 'Va bene, voglio dire, non lo faccio.'

Sì, perché siete amici. '

Lui ride. 'Sì, ma tutti commettono errori!' La tua bocca fa una linea. 'Hai ragione ...' Sorridi e gli si avvicina dandogli un veloce abbraccio laterale e andando verso la porta. '-gli errori sono solo la vita che dice Ehi che non lo sapevi ma l'hai fatto comunque.' La porta si apre 'Non ha davvero senso.' Si sentì una risatina dietro di te e ti giri. 'Oh, il tuo highn-'

lector mihawk x

Kuzco. Chiamami Kuzco. ' Lui sorride. 'Se non ti dispiace che te lo chieda, perché sei tornato qui?' Kronk si avvicina a te e ti tocca la spalla con una mano socchiusa. 'Può fare richieste speciali ...' Annuisci e ti giri verso il giovane imperatore. 'Scusa, sono un po 'un disastro ...' Ridacchia. 'Va bene. Quindi il tuo nuovo qui Immagino? Sorridi. 'Sì, la mia famiglia voleva provare a spostarsi in un posto diverso da quello in poi.' Lui annuisce. Kronk torna alla stufa e afferra gli strumenti necessari per fare la richiesta di Kuzcos. Gli dice l'ordine e si dirige verso il suo stand, ma poi si gira a strizzarti l'occhio. Arrossisci.

Quindi tu gli piaci. Ti muovi rapidamente verso Kronk. 'W-cosa noo. Non gli piacerei ... Sono ... strano. ' Sospira e alza lo sguardo. 'Non sei strano, sei solo imbarazzato.' La tua bocca si appiattisce. 'Sì, è molto meglio.' Ha osservato Sarcasim. 'Beh, c'è la possibilità che possa farlo.' Aggrovigli i pollici in una guerra con il pollice. 'Tu la pensi così?' Annuisce mentre taglia delle verdure.

Sorridi e guardi fuori dalla finestra della porta. Kuzco si era seduto con Patcha e la sua famiglia sorridendo e ridendo in attesa che uscisse il cibo. 'S / n fatto.' Fai un respiro profondo e prendi i piatti di Kronk e ti dà un pollice in su e un sorriso, augurandoti buona fortuna.

Alza gli occhi al cielo e, con la massima sicurezza che puoi, esci per consegnare il cibo. 'Hey ragazzi!' Sorridi educatamente e dai loro il cibo. Kuzco sorride e grazie, afferrando una forchetta. Prendi il piatto e vai verso la cucina. Chiudi le porte ed espiri l'aria extra che hai trattenuto mentre dai loro il cibo. La tua schiena si accasciò contro la porta e Kronk ridacchiò. 'Allora, come va ??' Scuoti la testa e ti alzi. 'È passato veloce. Più veloce di quanto mi aspettassi.

sequal a los forasteros

Canticchia e torna al lavoro. 'Welp, questa è la cameriera per te.' Sorridi. 'Ehi, faccio un attimo di respiro fuori se va bene.'

Sì, va bene, vai avanti. ' Lo ringrazi rapidamente e corri fuori dalla porta sul retro. Il cielo era così blu e nemmeno una nuvola in cielo aveva nemmeno il sospetto di avere una macchia grigia su di loro. Tutto quello che vedevi era la lussureggiante giungla verde sotto di te, i carri stavano lentamente salendo e scendendo lungo i sentieri macchiati di terra per raggiungere il ristorante. Gli zoccoli di lama e alpaca furono spinti nel fango come cemento. Un soffio di vento ha spinto le spalle, in una calda giornata estiva è stato fantastico.

La porta si aprì dietro di te. 'Oh, ciao y / n.' Ti guardi alle spalle e deglutisci leggermente. Era Kuzco. 'Ehi ehi, Kuzco.' Ti guardi indietro in cima alle jugle. 'Cosa ci fai qui? Pensavo che dovessi essere dentro. Sospiri e ti giri verso di lui. 'Sì ... credo di aver bisogno di un po 'di tempo fuori.' Lui oh e si avvicina al tuo fianco succhiando una profonda boccata d'aria. 'Ehi, questo potrebbe essere un po 'strano ma, mi chiedevo se tu, forse volevi fare un giro del castello qualche volta?' Lo guardi sorpreso. 'Veramente?! Lo amerei anch'io! Ti schiarisci la gola. 'Voglio dire, sì, certo.' Ridacchia del tuo imbarazzo. 'È bello sentire. Quindi giovedì sera verso le 7:00? Sorridi. 'Sono libero allora ... credo che ci vediamo più tardi.'

Scuoti i talloni avanti e indietro prima di muoverti verso Kuzco e dargli un bacio veloce sulla guancia. Si ferma per un momento, poi sorride lentamente, gli occhi più grandi ogni secondo. Fai un cenno a lui ed entri nell'edificio tornando al lavoro. Fuori, era ancora in piedi fondamentalmente cuori sparsi ovunque. 'C-cosa è appena successo?'

Ugh Im letteralmente cestino o # x2570o

Altamente inedito