Vari Oneshots

8.1K 73 20 Writer: TaranThyGod di TaranThyGod

    di TaranThyGod Segui Condividi
    • Condividi via e-mail
    • Segnala la storia
    Invia Invia ad un amico Condividi
    • Condividi via e-mail
    • Segnala la storia

    S / N POV

    lecteur spock x pon farr
    lecteur spock x pon farr

    Alcuni sono nati ricchi, altri sono nati in privilegio. Non sono nato per nessuno dei due, era come se fossi stato maledetto dal momento in cui ho preso fiato. Mio padre era appena stato licenziato dal lavoro e lui e mia madre hanno combattuto per questo, ma non si sono separati come ti aspetteresti. Questo non è accaduto perché avevano ancora una cosa che teneva vivo il loro amore, il loro odio per me. Vedi, anche se si odiavano a vicenda, mi odiavano ancora di più. Sembrerei un normale adolescente tranquillo dall'esterno, ma non vedi quello che vedo. Non vedi quello che vedo quando mi tolgo camicia e pantaloni, non vedi cicatrici e lividi. Invece di sfogarsi l'uno con l'altro, lo prendono con me ed è così che riescono a stare insieme nonostante combattano continuamente. Non direi di sì amici neanche, sono solo persone che ogni tanto mi salutano nel corridoio. Nessuno sa o si preoccupa abbastanza di notare il mio atteggiamento apatico, è come se fossi invisibile al resto del mondo. A questo punto mi sarei tolto la vita, ma non rimango solo abbastanza a lungo perché ciò accada. Qualcuno è sul tetto quando penso al salto, questo mi ferma perché non voglio che quella persona pensi che siano colpevoli perché non potevano salvarmi. La mia stanza è stata a prova di bambino perché i miei genitori hanno colto l'occasione per togliermi la vita perché sanno che i media avrebbero scoperto la verità e sarebbero stati mandati in prigione.

    histoires de gang bang


    So cosa stai pensando, 'Basta andare alla stazione di polizia e dire loro cosa sta succedendo!'. L'ho fatto, mi respingono come ogni altra persona. Nessuno mi prende sul serio, anche se è letteralmente il loro lavoro esaminare queste cose. Sono stato sorpreso mentre cercavano di dirlo alla polizia dai miei genitori, con sorpresa di nessuno, sono stato picchiato fino a diventare una pozzanghera letterale di sangue per terra. Ho appena finito un altro giorno di scuola e invece di andare subito a casa, resto in città per alcune ore. Non ho soldi per ottenere qualcosa, quindi mi siedo ai tavoli davanti ai negozi finché non li portano dentro. È ora di notte e sospiro profondamente, so che se dormo su una panchina o scappo, Ill viene appena trovato e riportato ai miei genitori. Prendo la mia solita via di casa e mentre passo la pasticceria della città, sento un rombo nel vicolo. Penso che sia solo un procione come sempre, ma qualcosa mi costringe a indagare, mi fermo e faccio un respiro profondo prima di girarmi e dirigermi verso il vicolo. Cammino e continuo a chiamarmi stupido per indagare quando sarà solo una creatura di qualche tipo, mentre mi avvicino a un cassonetto, vedo spuntare i piedi. Questo mi preoccupa e corro verso le gambe sperando che non sia un cadavere, mi giro e vedo che i suoi 2 vecchi non sembrano essere nelle migliori condizioni. Mi vedono ed entrambi sorridono: 'Era ora che ti presentassi', disse l'uomo a sinistra come se mi stesse prendendo in giro. Mi inginocchio e sento che ha ferite che vanno in profondità, guardo oltre e l'altro uomo non sta andando alla grande.

    anniversaire de kageyama tobio


    Provo a rialzarmi ma l'uomo mi afferra la mano, 'Cosa stai facendo? Devo procurarti due aiuti! Grido e lui ride e tossisce sangue. Mi avvicina con forza che non mi aspettavo che avesse, 'Non ci resta molto tempo, so cosa hai passato a S / N', dice e sono confuso e un po 'spaventato. L'altro uomo mi prende improvvisamente la mano libera e mi fissa, 'Sappiamo quanto hai sofferto', dice l'uomo improvvisamente sveglio e sono ancora in silenzio. 'Questo era il destino', dice e la mia faccia diventa confusa. 'Come sta per succedere,' dice l'uomo alla mia sinistra. 'Non so cosa stia succedendo ma devo chiedere aiuto', provo a convincerli. Entrambi sorridono, 'Ancora l'anima gentile nonostante quello che hai passato', dice l'uomo alla mia sinistra e sono grato per le sue gentili parole, ma ora non è il momento. 'È giunto il momento,' dice l'uomo alla mia destra e gli altri annuiscono. 'Preparati S / N', dice e lo guardo seriamente. 'La tua vita sta per cambiare,' dice e sento qualcosa scorrere nelle mie braccia. Sento che consuma tutto il mio essere, se potessi descriverlo, direi che lo sento Angelico. Sento quindi che questa oscurità fluisce in me dall'uomo alla mia destra, questo sente l'esatto contrario, si sente demonico. Sento che i poteri demoniaci e angelici si combattono a vicenda dentro di me e in breve tempo smettono di combattere e fondersi. Mi sento come se fossi in completa pace, mi fermo e guardo gli uomini feriti.

    histoires de gang bang

    La storia continua di seguito

    Storie promosse

    Ti piacerà anche