Oneshots di Academia dell'eroe non correlato

STAI LEGGENDO



Oneshots di Academia dell'eroe non correlato

fanfiction

Solo un posto per ospitare tutti gli oneshots BnHA che non hanno alcuna connessione o continuità. Soprattutto BakuDeku, con alcune rare rare e polische qua e là. Alcuni NSFW, ogni capitolo ha fornito avvertenze appropriate e quant'altro.

#accademia #sono lontani #bakugo #eroe #Iida #izuku #Katsuki #Midoriya #ochako #collaboratore #uraraka



molletta per capelli - Aoyama Mina

141 1 0 Writer: WattStalf di WattStalf
di WattStalf Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Questo è tecnicamente un sequel di quello precedente, e l'ho scritto per il compleanno di Minas. Immagino di aver mentito sul fatto che non fossero tutti collegati.

-


Dopo il compleanno di Yugas, mantengono l'abitudine di organizzare feste per il resto della classe e prima che arrivi il lungo compleanno di Ashidos. Fin dal suo stesso compleanno, sta pensando di più alla conversazione che hanno avuto quel giorno, e alle loro interazioni prima di allora, e ogni volta che le parla dopo, sa che le cose sono diverso . Quindi aspetta pazientemente il suo compleanno per fare qualcosa al riguardo, perché è di classe e sa come rendere le cose assolutamente perfette.

niños percy y annabeth

Prima del suo compleanno, trascorre molti lunghi viaggi di shopping perplesso su quello che dovrebbe essere il regalo giusto. Dopo tutto, hes di classe , e facilmente la persona più elegante della sua classe, e sa che ci devono essere alcuni standard piuttosto elevati fissati per un regalo da lui. Non vuole solo soddisfare quelle aspettative, vuole superare loro. La sua ricerca sembra infruttuosa per tanti giorni, mentre cerca boutique alla moda dopo boutique alla moda, ma poi, quando tutta la speranza sembra persa, la trova.

La molletta per capelli è un po 'grande, ma a suo avviso è perfetta per chi ha i capelli corti ed è decorata con così tanti strass che non importa come la giri, cattura sempre la luce perfettamente. Per finire, il colore dominante è il viola, che secondo lui le si adatta perfettamente. È il tipo di dono che è sicuro che soddisferà e supererà tutte le aspettative, e non vede l'ora che se ne possa dare.



mayordomo negro pluto x lector

Il giorno della festa, non mette i suoi regali con tutti gli altri. Per quanto impaziente sia per lei aprirlo, sa che se lo prende solo in una grande pila, si fonderà con il resto e diventerà dimenticabile, non importa quanto sia sorprendente. Quindi Yuga aspetterà il momento perfetto per metterla da sola e dargliela. Stava già programmando di parlarle da sola oggi, quindi funziona bene.

Tranne stare un minuto da solo con la ragazza del compleanno è più facile a dirsi che a farsi, dato che i loro compagni di classe la affollano in vari gruppi, rendendo impossibile per Yuga parlare in modo marginale. Prima che lo sappia, stanno già tagliando la torta - e sin dalla prima volta che Sato ne ha fatto uno, tutti hanno insistito sul fatto che si occupasse della cottura, nonostante la sua insistenza sul fatto che chiunque possa fare una svolta.

'Oh mio Dio, questo è sorprendente , 'Ashido sgorga. 'Ti sei completamente superato!'

'No, non era niente', dice Sato, guardando di lato, ribattendo un sorriso.

'Dovremmo fare i regali dopo!' Hagakure piange.

'Ooh, sì, voglio davvero che tu veda ciò che ti ho preso,' dice Uraraka, e così, Ashido inizia a scartare i suoi doni, uno per uno, diventando sempre più emozionato con ognuno. Yuga è sicuro che quel guscio nota che non ne ha uno da lui, e potrebbe essere l'occasione perfetta per dirle che vuole darlo a lei da solo. Non gli dispiace doverlo dire davanti a tutti, perché sa che è piuttosto lo showman.

historia de lesbianas adolescentes

Solo che non succede. Si fa strada attraverso ognuno dei suoi doni, e non si limita a guardarlo, nemmeno quando offre commenti sulle cose più belle che riceve. Proprio come il resto della festa, lei non lo nota affatto e inizia a sentirsi come se non esistesse. Dopo tutta la sua pianificazione, non sarà per niente?

Cerca di parlare, dicendo: 'Ora, ora, sono sicuro che ti starai chiedendo ...'

'Qualcuno vuole più torta o posso prendere il resto per me?' Chiede Ashido, ei loro compagni di classe iniziano a demolire chi può portare a casa gli avanzi, fino a quando non convincono Sato a preparare la stessa torta per la festa successiva, ma di più questa volta. Per quanto cerchi di spazzare via i loro complimenti, è ovvio che è contento e che gli piace farlo.

Storie promosse

Ti piacerà anche