The Hamster Fic

14.2K 85 224 Writer: phangirl101909 di phangirl101909

di phangirl101909 Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Oggi è iniziato come qualsiasi altro giorno all'appartamento. Dan e io ci rilassammo sul divano, entrambi scorrendo il nostro feed su Tumblr. Alla fine, mi sono imbattuto in una foto di un piccolo criceto marrone.


Dan, guarda il piccolo criceto!

Dan sbirciò il mio telefono, sospirò e poi tornò a scorrere.

Che carino.' Disse Dan sarcastico.

Lo guardai e non potei fare a meno di notare i suoi capelli castani ricci. Dan era così adorabile. Vorrei avere il coraggio di raccontargli come mi sentivo. Scossi la testa e mi dissi che dirgli che non avrebbe aiutato nulla.


linksadss

Stai zitto Dan, pensavo che il criceto fosse adorabile. Oddio, questo mi ricorda. Devo dare da mangiare a Thor. '

Dan si appoggiò all'indietro nella piega del divano perché evidentemente non gliene importava. Ho scrollato le spalle e ho camminato lungo il corridoio nella mia stanza e ho chiuso la porta.

Mentre camminavo verso la gabbia di Thors, mi resi conto che la porta della gabbia era aperta e Thor non c'era più! Mi sono reso conto che la mia finestra era aperta, quindi ho urlato terrorizzato mentre pensavo di avere una crisi esistenziale. Senza Thor, non avevo nulla, a parte Dan. E se qualcosa lo avesse mangiato? Non mi perdonerei mai.

Udendo il mio grido, Dan si precipitò nella mia stanza in preda al panico. Mentre sbatteva la porta aprendomi, mi vide iperventilare sul pavimento.

Phil! Quello che è successo? Stai bene?'

Non avrei mai pensato che Dan fosse così preoccupato per me. Anche se ero contento che a Dan importasse, ero ancora preoccupato mentre lo guardavo.

Thor manca! ' Ho esclamato in preda al panico.

Dan alzò gli occhi quando sapeva che avevo perso Thor prima.

Questo è serio Dan! Potrebbe non tornare! La finestra era aperta ...

Phil, probabilmente è di nuovo appena sotto il divano. Disse Dan distrattamente.

Ma la finestra, 'Mi ha tagliato fuori come se sapesse cosa stavo per dire.

'Rilassati Phil, stai decisamente analizzando questo.'

Lo guardai e mi resi conto che aveva ragione. Feci un respiro e annuii. Dan era così intelligente. Ha trovato Thor sotto il divano le ultime due volte che è scomparso.

Hai ragione, Dan. Alla fine tornerà l'inferno. '

Dan sospirò. Adesso torno in sala. Ti farò sapere se trovo Thor. Solo, respira e cerca di rilassarti. '

Dan lasciò la stanza e tornò in salotto. Dopo che se n'è andato, ho fatto uscire le mie lacrime di preoccupazione e angoscia e ho capito che aveva ragione. Ho deciso che era un buon momento per fare un pisolino. Sono saltato sul letto e mi sono addormentato.

Circa un'ora dopo mi svegliai improvvisamente al suono delle urla di Dans. Mi strofinai gli occhi e camminai assonnato nel salotto per vedere di cosa si trattava. Rimasi senza fiato per il sollievo quando vidi Thor seduto sulla spalla di Dans.

'Dan! Hai trovato Thor!

Aiutami Phil! Mi sta attaccando! Qualcosa non va in lui!

Sorpreso e confuso, ho dato un'occhiata più da vicino alla situazione. Thor ringhiava e grattava violentemente il collo di Dans. Sembrava avere gli occhi e i denti rossi in rilievo più affilati dei coltelli. Dan aveva ragione! Ho cercato di allontanarlo da Dans che sanguinava collo e spalle, ma Thor era più forte di quanto immaginassi.

Sbrigati Phil! '

Sto provando! Non lascerà andare!

Non passò molto tempo prima che Thor prendesse un morso dalla parte più sensibile del mio corpo: il mio mignolo. Sono saltato giù dal divano mentre il dito iniziava a sanguinare. Thor poi morse una vena sul collo di Dans, saltò giù dalla sua spalla e corse.

Dan sembrava sul punto di svenire. Svenne e iniziò a crollare.

Corsi sul divano mentre Dan mi cadeva in grembo.

Guardò dritto nei miei profondi occhi blu e sospirò con un sorriso.

Phil, penso che questa potrebbe essere la fine per me. Disse Dan con un sorriso e una sola lacrima che gli scorreva lungo la guancia.

Dan, per favore, è stato solo un morso. Fammi vedere.'

Dans collo gonfiato e trasformato in un colore viola brillante. Il sangue scorreva dalla sua vena, macchiando il suo maglione nero a strisce. Ho sentito il suo cuore, battere sempre più lentamente al secondo. Le lacrime mi riempirono gli occhi mentre Dan si allungava e mi accarezzava dolcemente la guancia.

'Non credo di avere molto tempo, Phil.'

Fissai intensamente Dans negli occhi e tentai di trattenere le lacrime.

'No, no Dan, hai solo bisogno di un dottore, posso aiutarti ...'

Ho preso il telefono e ho chiamato l'ospedale.

Phil, fermati, non credo che ciò ti aiuterà. Per favore, metti giù il telefono e tienimi la mano. ' Potevo sentire le lacrime che mi scorrevano lungo la guancia.

Non mi aveva chiamato così per sempre.

Sì Dan?

'Devo dirti una cosa.'

'Che cos'è?'

Dan sorrise. 'Philip Michael Lester, penso che sia finalmente arrivato il momento in cui ti ho detto che ...'

Il mio cuore è caduto.

Tu cosa?'

Ti voglio bene, Phil.

Ti amo anch'io.'

No Phil, più che un semplice amico. Volevo invecchiare con te, fare avventure con te e forse anche iniziare una famiglia con te. '

Paralizzato. Non riuscivo a credere alle parole che venivano dalla sua bocca. Senza dire niente, l'ho baciato. Alla fine l'ho baciato. Ho aspettato anni per fare una cosa del genere e non mi ero mai divertito così tanto.

'Ti amo Daniel. Ti amo più di quanto non abbia mai amato nessuno.

Il sorriso di Dans si allargò mentre scuoteva la testa. 'Ho sempre sognato che così sarei morto. Con te che mi guardi, facendomi sentire al sicuro ea casa. E anche se potrei morire, non mi sono mai sentito più vivo, con te, seduto proprio accanto a me. Per favore, non piangere. Starò tutto bene. '

Mi asciugai le lacrime e sorrisi di nuovo. Sapevo che Dan l'aveva detto solo perché voleva che rimanessi positivo. Ho potuto fare qualcosa. Ho potuto salvarlo.

Promettimi che ti prenderesti cura di te stesso. ' Ho annuito. 'Ti amo, Phil.' Mi sono chinato e ho baciato Dan appassionatamente.

códigos de pelo para el barrio de robloxia

Non smetterò mai di amarti.'

Ci siamo baciati ancora una volta e mi sono seduto. Dan giaceva lì in silenzio, ancora sorridendo. Chiuse delicatamente gli occhi e mi resi conto che se n'era andato.

Dan se n'era davvero andato. In questo momento, mi sono pentito di non averlo detto prima a Dan. Dovrei. Mi odiavo più che mai. Vorrei poterlo avvertire. Avvertilo di tutto quello che è successo nell'ultima ora. Vorrei avergli detto il momento in cui lo sapevo, ma era troppo tardi.

All'improvviso, una scossa di dolore mi colpì il dito e mi strisciò il braccio. Thor mi ha morso. Se Dan fosse passato a causa di un piccolo morso, avrei? Sapevo cosa dovevo fare.

Sollevai il telefono e dissi di comporre il 911 fino a quando non mi colpì. Se non avessi ricevuto una sorta di farmaco presto, sarei morto anche io. Sarei con lui. Mi sono reso conto che non volevo alcun aiuto, volevo solo lui. Metto giù il telefono. Gli baciai dolcemente la fronte e mi distesi sul divano.

Ora eccomi qui, seduto da solo con nient'altro che il corpo senz'anima di Dans tra le mie braccia e il pensiero di vederlo presto. Mi manca.

Dopo tutto questo, penso che sia un buon momento per fare un 'piccolo pisolino'.