Il male nelle storie!

473 8 2 Writer: thesawisfamily di thesawisfamily
di thesawisfamily Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

// So dannatamente bene che qualcuno chiederà un seb lemon xDDD quanto volete scommettere ragazzi ?!


travesuras de buena venganza

Un altro giorno, un'altra serie di mostri. La tua scelta di arma? una pistola, un fucile e alcune bombe adesive. Sei stato fortunato a trovare delle provviste immagazzinate in uno dei vecchi capannoni vicini. In un certo senso hai capito subito da quando Julie Kidman ha mandato te e Seb in crisi, hai corso per la tua vita. Tu e Seb vi siete separati un po 'indietro, ma sapevate che prima o poi l'avrete trovato. Spero che sia vivo ... c'è stata una brezza fredda e hai giurato di aver visto qualcosa nell'angolo dell'occhio lampeggiare e tremolare. Quasi come il flash di una macchina fotografica, ricordi di aver incontrato stefano ... ha tagliato molto vicino all'occhio di Sebs ma non ti ha fatto del male. Ti ha solo fatto l'occhiolino e poi ha lasciato la stanza, non sai perché ma ... non puoi fare altro che stare fermo e guardare mentre Stefano parlava e prendeva in giro Seb ... quasi come se non volessi ferire Stefano. Anche se il flash ti spaventasse, avresti potuto solo immaginarlo, voglio dire, in gambo sarebbe sorprendente vedere Batman che cammina in giro con googles blu e uno speedo rosa? non la pensavi così. Hai quasi raggiunto il tuo obiettivo quando sei stato afferrato da qualcosa da dietro, ti ha afferrato il braccio ma prima che tu potessi girarti per vedere che cosa ha suscitato e lo stesso lampo di prima è apparso di nuovo in un battito di ciglia. Non lo sapevi ancora, ma ti stavi deformando in una zona sconosciuta del tronco. Proprio nel territorio di Stefano Valentinis ... la tua visione era sfocata e ti sentivi un po 'male a causa dell'improvviso movimento ... ma ora stavi davvero svenendo. Quando hai ripreso conoscenza, la tua testa ha fatto un po 'male, ma hai potuto scorgere le tende scure ... ma non sembrava che fossero sul muro. La luce lunare del gambo brillava attraverso la finestra e l'odore delle candele alla vaniglia riempiva l'aria e il naso. Hai cercato di allungare la mano e strofinarti gli occhi per vedere un po 'meglio, ma eri limitato a quello che sembrava un letto. sei stato in grado di muovere la testa e guardarti intorno ora con la visione completa, il dolore alla testa è diminuito e potresti spostarti un po 'ma le tue caviglie sono state riqualificate in modo da ... davvero non puoi andare da nessuna parte se vuoi. Gridare aiuto non sarebbe servito a niente, hai avuto un bavaglio in bocca che ha attutito anche i tuoi sussulti e ronzii. Diavolo, chiunque ti abbia fatto questo, potrebbe essere andato fino in fondo e metterti una dannata piega cieca su di te. Tuttavia per qualche motivo l'hanno lasciato fuori ... i tuoi pensieri sono stati interrotti quando hai sentito ronzii profondi, passi forti ed echi che ti venivano incontro. Era abbastanza ovvio che eri in una camera da letto, e c'era una porta dall'altra parte della stanza dal letto da dove provenivano i rumori ... ti sentivi il cuore battere contro il petto mentre iniziavi a sudare e strapparti dal panico. Quindi, le doppie porte nere scure si aprirono ... e rivelarono Stefano. 'Oh? sei sveglio bella? ' sorrise. Camminando verso di te con calma. Aveva qualcosa in tasca, era rotondo e piuttosto piccolo ma ancora visibile. 'w-cosa vuoi da me ...' le tue parole erano smorzate ma sembrava che lui capisse, o ... forse sapeva già cosa stavi pensando. Sorprendentemente, questo scenario non ti ha fatto sentire paura ... ti ha fatto sentire strano ma ... era il buon tipo di strano ... 'mi dispiace ... non volevo spaventarti così tanto che sei svenuto io o qualcosa del genere ... non voglio temermi affatto bella, la paura è bella ... ma non è necessaria per quello che sta per succedere dopo 'Batté le mani e accese le luci, ma erano molto fioche ed era ancora visibile, un po 'dovevi socchiudere gli occhi. Si sedette accanto a te sul letto e ti mise una mano guantata sul ginocchio. 'ora, voglio questo per me perfetto miamore ... puoi posare per me?' Parlò debolmente attraverso gli occhi scuri mentre slegava le tue restrizioni. Hai posato la prima posizione che mi è venuta in mente, le gambe rivolte lateralmente, le mani vicino alla testa e il viso inclinato lontano da lui ... sembrava soddisfarlo perché sorrise e ridacchiò ancora. 'bene ... ora ... sorridi per la fotocamera ti ha scattato una foto ma, non ha sollevato il muro blu come ha fatto per Seb. Stefano camminava sul lato opposto del letto e ora era sul lato sinistro. 'hm ... mi chiedo perché non cerchi di scappare da me bella ... potresti volerlo segretamente?' sorrise e si mise una mano in tasca, tirò fuori una bottiglietta di lubrificante e un preservativo. dove diavolo ... ha preso qualcosa del genere? pensavi. Non l'avevi notato prima, ma ha rimosso il bavaglio insieme alle tue restrizioni ... oddio cosa sta facendo? ... si è tolto la giacca e l'ha posata sul divano vicino. Hai spalancato gli occhi e hai messo insieme due e due ... stava davvero cercando di divertirsi con te in un momento come questo !? e ... perché non stai protestando? ... hai emesso un piagnucolio e ti sei seduto sul letto velocemente. Ciò fece sì che Stefano si accigliò deluso mentre si toglieva la sciarpa, i guanti e le scarpe. seduto sul letto con te e stringendo il viso tra le mani. 'shhh sei in buone mani ... sei con me ... ti amo bella' premette la fronte contro la tua. Tu piagnucoli, ma questa è la nostra prima volta che parliamo! t-questo non è amore! ' ti pizzicò leggermente le guance 'amore a prima vista' ridacchiò. Ci fu un leggero aumento nei suoi pantaloni, ma non fece alcun tentativo di coprirlo. In realtà sembrava abbastanza a suo agio con esso, un'erezione così presto deve significare che è anche la sua prima volta ... o forse qualcosa di più sinistro gli passava per la testa. Per qualche motivo era stranamente gentile con te, accarezzandoti le cosce e lo stomaco ... aspetta ... che cazzo !? perché indossavi solo reggiseno e mutandine !? ansimò all'istante e schioccò la testa per guardarlo ma ti prese di nuovo a coppa le guance e ti calmò. Accarezzando il tuo viso e il collo 'che pelle così morbida che profumo inebriante ... questo e perfetto' ti sei passato le mani sulle cosce e guardato il suo viso per qualsiasi reazione positiva, con tua delusione, non ti ha dato nessuno. Stefano sembrava diventare molto impaziente perché scese rapidamente dal letto e iniziò a slacciarsi la cintura, sfilandosi i pantaloni e togliendosi la camicia. sistemando ordinatamente anche quelle sul divano. Alla fine si tolse i pantaloni facendoti battere le mani sugli occhi e nascondere il viso. Tuttavia, quello non si è seduto proprio con Stefano e ha tirato indietro i fogli di velluto rosso, coprendo la sua metà inferiore per renderti un po 'più comodo. 'rilassati bella sei veramente unopera darte.' ti sei sdraiato completamente sulla schiena e hai cercato di calmare il battito del tuo cuore mentre strisciava verso di te e si librava su di te. insieme ai fogli che coprono entrambi i tuoi corpi. Stefano ha scoperto l'altro occhio, brillava di un blu brillante, ma non ha danneggiato la vista. Hai iniziato a rilassarti e gli baci le labbra per la prima volta. Stefano sorrise e le beccò la fronte, 'sembri spaventata bella, fidati di me ...' chiese. Si è allontanato dalle tue labbra e si è lubrificato, hai educatamente distolto lo sguardo ma hai rubato qualche occhiata a lui ... non così grande che era circa 6 1/2. Si infilò il preservativo e poi schioccò le dita nel contenitore del lubrificante, assicurandosi di farlo correttamente per prepararti. Lo stesso lubrificante puzzava di mirtilli e ti chiedevi se forse aveva un sapore fruttato ... beh, ha sicuramente fatto i suoi compiti su tutta la faccenda dell ''intimità', o quella o ha praticato con Obscura. Il solo pensiero ti ha reso leggermente teso e rabbrividito. Stefano ha usato una mano per strapparti le mutandine e aprire il reggiseno con una mano, quindi ha usato le sue dita lubrificate per scivolare nel tuo nucleo riscaldato uno per uno. ti guardò il petto e poi ti guardò negli occhi. 'S-stef ... potresti uhm ... non fissare?' hai chiesto. Stefano sorrise amorevolmente e tenne gli occhi sulle tue cosce. muovendo le dita lentamente, ma con fermezza, e arricciandole leggermente. Quando ha iniziato a sentirsi a proprio agio, ha iniziato a lasciare baci sul collo e sul petto, segnandoti come suo, una mano ti ha toccato e l'altra mano ha usato il pollice per massaggiare il clitoride. Dato che questa era davvero la tua prima volta, eri troppo sensibile e arrivavi troppo presto. Stefano ti guardò e sorrise gentilmente 'è stata una bella cosa, fallo di nuovo per me ...' gli hai appoggiato la testa sulla spalla e ansimato pesantemente. 'Merda santa ...' piagnucolò. Stefano tolse le dita e le leccò, ma non fece commenti sul gusto dei tuoi succhi, risparmiandoti l'imbarazzo. Nonostante l'eccitazione che ora gocciola, ha continuato a stuzzicarti e torturarti. Mettendo le gambe sulle sue spalle e baciando le tue cosce interne, ti ha stupito di quanto velocemente ti ha fatto galleggiare in paradiso. Ha dato al tuo clitoride un bacio leggero e inalato il tuo profumo, presto hai sentito il suo muscolo bagnato contro le tue pieghe. Tuttavia, ha fatto alcuni gemiti a tuo gusto mentre la sua lingua sondava il tuo ingresso vergine, leccando e succhiando delicatamente. di tanto in tanto ti accarezzava le cosce interne o stringeva il sedere tra le mani, sollevandoti dal letto per un migliore accesso. Ancora una volta, hai sentito il nodo accumularsi nella pancia e questa volta sei stato così silenzioso ... 'S-stef!' ansimavi e gemevi leggermente mentre i fianchi si sollevavano dal letto, cercando di ottenere il meglio dalla sua lingua. Alla fine Stefano non ce la fece più e si mise in una posizione corretta, con entrambe le gambe sulle spalle e gli occhi che ti guardavano intensamente. 'Questo farà male prezioso ... sono lo spiacente ...' ti beccò una guancia e sorrise gentilmente. Mentre faceva scivolare il suo membro nel tuo cuore, ti afferrò le cosce e vi affondò le unghie. ansimando piano contro l'orecchio e soffiando piccoli respiri. Ti sentiva teso e piagnucoloso, così cominciò a sussurrarti dolci cose italiane nell'orecchio nella speranza che ti calmassi un po '. Hai sentito la lacrima dell'imene e gli occhi leggermente bagnati. Dopo qualche minuto il dolore è svanito e tu hai abbassato i fianchi. far sapere a Stefano che era ok per continuare. Non perse tempo a muoversi a un ritmo decente, continuando a guardare i tuoi occhi con attenzione. Accarezzando le sue labbra sulle tue in uno stordimento confuso, il piacere che provavi tu due era inimmaginabile ... ogni volta che scivolava dentro e fuori da te era pieno di passione. Ha riempito il tuo viso imbarazzato con un sacco di baci per aiutarti a farti sentire meglio e più sicuro. 'bella, sto facendo un ottimo lavoro?' doveva fermare la sua voce dal creparsi. 'Dallo sguardo sul tuo viso sembra così' sussurrò e sorrise. Sei riuscito a trattenere alcuni gemiti ma hai prodotto molti suoni. L'ex fotografo di guerra si è spinto più in profondità dentro di te adesso e sembrava divertirsi davvero. Ancora qualche minuto e ti sei sentito ancora più umido, signore sa come diavolo era persino possibile. Emetti un profondo gemito e seppellisci la faccia nel suo collo 'Stefano!' hai gridato di nuovo. 'regina del mio cuore molto buona mia amore' ha continuato a confondere le sue lingue e le sue spinte sono diventate irregolari senza schemi. A questo punto non sapeva se era notte o giorno o che ora fosse e, a dire il vero, non gli importava nemmeno. Tutto ciò che contavi era te e mostrarti quanto ti amava con il suo corpo. 'bella mia regina!' disse prima di irrigidirsi. Continuò a ansimare 'ti amo ... ti amo ... ti amo ...' mentre le sue spinte rallentavano, si sentì eiaculare e i suoi movimenti si fermarono. Si rilassò sopra di te, non era così pesante quindi non ti dava fastidio. Dopo aver riempito i polmoni con l'aria necessaria, girò lo sguardo per guardarti, coprendo il suo occhio cattivo con consapevolezza. Alla fine si staccò da te e gettò il preservativo da qualche parte sul letto, appoggiandosi sui gomiti. Ti fissò profondamente negli occhi e disse: 'Spero di non averti fatto del male mia regina ...' ti accarezzò la guancia. Scossi la testa ed espiri con calma. 'Non sapevo che ce l'avevi in ​​te ...' bisbigliò. Stefano rimase in silenzio per alcuni minuti e poi uscì di scatto. 'come ... ti piacerebbe vivere nella dimora ... lì nel municipio ... con me ...' mormorò, lanciandoti un'occhiata di lato con gli occhi da cucciolo. I tuoi occhi si sono spalancati 'h-qui in gambo? ... mi piacerebbe ... finché sono con te ...' hai sorriso. 'Ti amo Stefano' ti sei tenuto la testa contro il petto 'Ti amo anch'io bella Buenanotte ...' rispose assonnato. Sbadigli e ti strofina gli occhi 'buonanotte ...' mormorasti mentre ti addormentavi lentamente.

historias nalgadas fondo desnudo