Il ragazzo con un segreto

STAI LEGGENDO


Il ragazzo con un segreto

Narrativa generale

Una storia di MDLB in cui un ragazzo di 18 anni, che è segretamente un po ', viene preso e finalmente riesce a vivere come suo segreto.

#ABDL #ageplay #ragazzino #CGL #papà #ddlb #NLG #pannolino #pannolini #forcedageplay #generalfiction #infantilismo #poco #Littleboy #mdlb #mdlg #mammina #mommykink #regressione



Little Boy Dreams e cambi del pannolino

11.3K 219 10 Writer: Woahitsdylan880 di Woahitsdylan880
di Woahitsdylan880 Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Harpers Pov:

hoy cumplimos 4 meses de novios

Entro nel mio vialetto e spengo la macchina. La tempesta era peggiorata molto durante il viaggio verso casa mia, quindi sono grato di non aver lasciato questo ragazzo tornare a casa. 'Eccoci qui.' Sorrido e guardo Carter, quando mi rendo conto che al momento è profondamente addormentato con il pollice in bocca mentre le ginocchia sono appoggiate al petto sul sedile del passeggero. Vado a scuoterlo lentamente quando si gira e posa la testa sulla mia finestra. 'Mi chiedo se riesco a sollevarlo ...' sussurro a me stesso mentre mi tiro la borsa sulla spalla e mi dirigo piano verso la sua porta. Lo slaccio e lo sollevo sul fianco.


Mentre cammino lungo il vialetto, sento che la sua testa si fa strada verso la mia spalla e non posso fare a meno di sorridere e svegliare. 'Carter?' Sussurro mentre lo sento iniziare a muoversi contro di me. Sibilò contro il mio collo e io mi strofino delicatamente la schiena mentre lo sdraio sul letto. Mi metto dei pantaloncini e una canotta per dormire e chiudo la porta a metà prima di uscire e tornare di sotto.

Mi cambio in quello che sarà il mio pigiama per la notte e mi sistemerò sul divano. Mi distendo e sorrido a me stesso mentre penso agli eventi di oggi.


Carters Pov:

Spero che arriveremo presto a casa sua perché non riesco a rimanere sveglio. La sento ronzare alla radio e sorrido un po 'alla carineria di questa ragazza. Appoggio la testa all'indietro e mi dico che mi riposerò un po 'gli occhi.


-sognare-
'ioti ho preso, ragazzo, sei così assonnato che lo so. La mamma ti farà cambiare e sarà pronta per andare a letto, non ti preoccupare. Ridacchia e succhio il mio paci mentre la mamma mi solleva dall'auto e sul fianco. Sbadiglio e mi sbuffo sul collo della mamma mentre mi porta dentro. 'Qualcuno ha bisogno di cambiare prima di andare a letto?' Arrossisco e annuisco, lasciando che la mamma mi sdrai per cambiarmi. Comincio ad addormentarmi mentre lei mette un nuovo pannolino sotto di me.

Harpers Pov:

Sento che i miei occhi iniziano a chiudersi quando sento un fruscio di sopra. Salto su e corro in camera mia, sperando che Carter stia bene. Sbirciare e vedo che è ancora addormentato, ma ovviamente inizia a svegliarsi dall'aspetto di essere a disagio. Immagino che dovrei solo mettere più coperte su di lui quando mi viene in mente. La cintura blu del caffè mi attraversa la mente. 'Oh, povero bambino.' Vado a svegliarlo ma non voglio causargli più imbarazzo, probabilmente ne ha avuto abbastanza per un po '. Vado lentamente in giro per la mia stanza chiedendomi cosa fare quando di nuovo, il mio istinto materno interviene e prendo rapidamente un po 'di polvere e un pannolino dal mio armadio di riserva. 'Forse non se ne accorgerà nemmeno quando si sveglia, ma non posso lasciargli avere un'eruzione cutanea.' Mi mordo il labbro mentre scivolo via con cura dai jeans, rivelando un Topolino molto bagnato che si alza. Lentamente stappo il suo pannolino e lo sostituisco con uno asciutto, si muove un po 'ma per fortuna non si è svegliato. Lascio i suoi jeans spenti e ormai sono in piena assistenza. Metto il pollice con un nuovo succhiotto da superuomo. Aspetto da mesi, lo rimbocco e lentamente esco dalla porta. Dò un'ultima occhiata all'adorabile vista nel mio letto e presto torno sul divano per riposarmi un po '. 'Deve solo essere un po ', devo metterlo a suo agio, con me, è perfetto.'

Carters Pov:


cameron dallas molerme imagina

Mamma non riesco a dormire 'Striscia nel letto con la mamma e mi rannicchio contro di lei. 'Come sei uscito di nuovo da quella culla, ragazzino?' Arrossisco e ridacchia facendo scivolare di nuovo il paci in bocca e posando la testa sul petto della mamma. 'La mamma deve procurarti dei nuovi mobili, vero?' Ridacchia di nuovo mentre annuisco con la testa. 'Mi piace dormire meglio con la mamma.' La mamma ride e mi strofina la testa mentre mi addormento.

Borbotto mentre salgo presto e mi assicuro che nessuno abbia sentito quello che ho detto. Mi guardo intorno e mi gratto la testa confuso ma improvvisamente ricordo la scorsa notte. Rabbrividisco leggermente mentre ricordo tutte le defails.

'Come è andata dalla sua macchina al suo letto?' Sbadiglio e allungo quando qualcosa mi esce dalla bocca. 'Cosa ... questo non è il mio paci ... perché avevo un paci?' Abbasso lo sguardo per vedere dove è caduto e vedere i miei pantaloni sul pavimento. Getto le coperte e vedo un pannolino bagnato tra le gambe. Inizio al panico quando noto gli schemi. 'Questo ... Questo non è il mio Topolino tirato su, questo è un vero pannolino, un biscotto pannolino mostro.' Faccio scorrere la mano sul cavallo ricontrollando la trama. Non è assolutamente mio. Non posso permettermi buoni marchi come questo. Sento gli occhi bene con le lacrime che pensano al peggio. 'Era solo un sogno, sono ancora in un sogno, tutto qui, un sogno in cui Harper era la mia mamma ... Perché Harper era la mia mamma in quel sogno ?!' Mi pizzico il braccio più volte cercando di convincermi che nulla di tutto ciò è reale. 'Questo non può succedere.' Fisso il mio pannolino bagnato e inizio a piangere. 'Harper deve avermi cambiato, questa è stata la peggior notte della mia vita.'

Sento dei passi che salgono le scale e ben presto una ragazza intontita si trova di fronte alla porta. Sembra ancora più bella della notte scorsa. Se non fossi così imbarazzato, le parti del mio principe si sarebbero svegliate con aria di sfida proprio ora.

Qual è il problema tesoro? Harper si avvicina a me e guarda dove sto fissando. Sono completamente congelato. Sono così imbarazzato che non riesco nemmeno a parlare. 'Sei di nuovo bagnato? È così? Hai bisogno di aiuto per cambiare? Piango più forte, facendo in modo che Harper mi tiri in grembo e mi passi le mani tra i capelli. 'Non piangere tesoro, shhh, non c'è niente di cui vergognarsi, gli incidenti accadono, mi prenderò cura di te.' Sento il mio stomaco diventare sfocato e le mie grida si trasformano in soffici ronzii. Mi alzo dal suo grembo e indico il ciuccio sul pavimento, sempre guardando il mio pannolino.

'Che cosa è successo ieri sera?' Harper si morde il labbro e sospira. 'È ancora un po 'la scorsa notte, che ne dici se ti aiuto a cambiarti e possiamo parlarne più tardi.' Guardo la sveglia e sono le 4 del mattino. Annuisco lentamente, ma mi alzo quando lei mi sdraia. 'Io posso farlo.' Sembra un po 'delusa, ma mi offre comunque un nuovo pannolino. 'Ho un problema alla vescica.' Lei sorride e annuisce con la testa che mi conduce in bagno.

Dopo alcuni minuti che faccio fatica a cambiarmi sento bussare. 'Stai bene? Hai bisogno d'aiuto?' Borbotto un no e bussa di nuovo. 'Carter, lascia che ti aiuti, io conosco un po 'il tuo.' Apro la porta e la guardo negli occhi. 'Tu cosa?'

Ehi ragazzi, ho pensato di aggiungere un aggiornamento in onore del compleanno di Luke Hemmings. Sì, ho i miei 5sos momenti da fan ahah. Comunque, farò un campo vbs questa settimana, quindi potrei non aggiornarmi per qualche giorno. Sono davvero dispiaciuto. Spero che voi ragazzi stiate apprezzando il libro finora. Non dimenticare di votare.
-Dylan