Stein Reader SMUT

STAI LEGGENDO


Stein Reader SMUT

fanfiction

Principalmente il titolo. Questa è la mia prima speranza che ti piaccia, diciamo solo che Stein può accenderti senza nemmeno toccarti

#drsteinxreader #Limone #souleater #souleaterlemon #souleatersmut #souleaterxreader #pietra di limone #steinsmut #steinxreader



Soul Eater Stein Reader {Smut}

7,2 K 134 105 Writer: Rapbaddie di Rapbaddie
di Rapbaddie Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Avvertenza Questo contiene Smut. Un sacco di malumore. Se non ti piacciono i limoni non leggere. Sei stato avvertito

* il tuo POV *


linksadss

Gemetti seduto nel laboratorio di Steins, è sempre così noioso quando non è qui con te. Hai raggiunto la tua mano in alto sentendo i punti freschi che salivano sul collo e sul viso insieme a molti altri che correvano sul tuo corpo.

Di recente ha fatto molte ricerche ed esperimenti su di te insieme a molti test. Sorprendentemente non ti dispiacque sentirlo tagliare nel tuo corpo finché sentivi le sue mani correre su di te. Stein stava attualmente aiutando la morte del signore facendo passare dei ragazzi lì in classe.

Hai sentito un botto da sopra di te. E alzò lo sguardo vedendo spezzarsi i pezzi del soffitto.
'Che cosa?'
Hai sussurrato guardando ancora sopra di te. Avevi sentito questi incidenti da un po 'di tempo e volevi vedere di cosa si trattava.

all might x reader lemon

Stein aveva detto che non voleva che ti facessi del male e che restassi in laboratorio
Anche se eri la sua arma. Che pazzo è quello. Non posso proteggerlo, ma come posso farlo se non sono con lui.

Alla fine ne hai avuto abbastanza e sei salito di sopra. Camminavi verso la porta principale, facendo capolino e vedendo stein seduto sulla sua sedia che combatteva contro quattro bambini. Hai visto uno di loro che aveva i capelli blu giaceva a terra privo di sensi. Non morto ma abbastanza gravemente ferito. Dio lo lascio per dieci minuti e ha già quasi ucciso un bambino. Grande.

Ma devo ammettere che sembra davvero accaldato solo combattendo senza nemmeno sudare. Era il signore più potente che avessi mai incontrato, motivo per cui entro un mese orzo eri già un sintetizzatore della morte e uno dei motivi per cui lo amavi.

Hai continuato a guardarlo combattere ogni attacco che gli avversari gli hanno lanciato. Stai iniziando a sentirti a disagio sul tuo posto. Poi hai notato cosa fosse e i tuoi occhi si sono spalancati. Ti stavo eccitando per questo. Hai arrossito di un cremisi scuro e hai tirato giù la gonna f / c come se cercasse di nascondere il fatto che stein è ancora riuscito a farti caldo e infastidito senza nemmeno metterti le mani addosso.

Sei stato ipnotizzato dai suoi combattimenti pensando a sempre che le sue labbra toccassero le tue o le sue mani avvolte lì intorno alla tua vita. Sei stato scosso dai tuoi pensieri quando hai visto che aveva sconfitto gli avversari e raccontato loro l'intero piano in cui si arrabbiavano con lui nel processo.

Hai visto che la battaglia era finita e hai deciso che sarebbe stato meglio tornare nel seminterrato in modo che Stein non sapesse che stavi guardando. Ti sei precipitato giù per le scale tenendo le mani sulla gonna per tenerlo giù. Sei arrivato in laboratorio e ti sei seduto sul tavolo di dissezione come facevi prima nella stanza illuminata.

sexo con mi gemelo

Hai sentito i passi pesanti di Steins avvicinarsi a dove ti stavi eccitando di più dal momento. Non appena entrò nella stanza, si fermò e fece scattare il grosso bullone in testa. E si guardò attorno confuso prima che i suoi occhi si fermassero su di te e tu vedessi i suoi occhi sotto i suoi occhiali brillare per un momento mentre ti ispezionava.

Qualcosa non va, cara, le tue anime sono frenetiche e irregolari?
Disse guardandoti con sincera preoccupazione. Sei arrossito e balbettato
'Oh non è niente'
Stein ti ha guardato. Sapevi che non ti credeva, ma l'ha lasciato e ti ha detto di dirgli se ti sentivi male.

Stein si avvicinò alla sua scrivania sedendosi e ogni tanto girava la vite in testa. Ti sei appena seduto lì a guardarlo pensando che la sensazione tra le tue gambe sarebbe andata via presto ... ti sbagliavi. ogni volta che lo immaginavi combattere, ti eccitava di più al punto in cui stavi gocciolando.

Stava diventando difficile da prendere. Non volevi disturbarlo mentre lavorava, quindi hai deciso di scendere da solo. Ti alzi e inizi a uscire dalla stanza quando da dietro senti un gemito.
'Ugh'
Hai sentito la voce di Steins gemere.

Storie promosse

Ti piacerà anche