Squishies VIETATI dopo che gli scienziati hanno scoperto che contengono sostanze chimiche dannose

Gli squishy sono stati vietati in Danimarca dopo che gli scienziati hanno scoperto un legame tra i peluche e le malattie del fegato, il cancro e l'infertilità.


La Danimarca ha vietato la vendita di ‘squishy’ giocattoli dopo che gli scienziati hanno scoperto che contengono sostanze chimiche nocive che potrebbero lasciare i bambini sterili.

Le sostanze possono anche causare danni al fegato e ai reni, irritazioni agli occhi e persino il cancro.



I giocattoli in schiuma hanno una consistenza simile alle palline antistress e hanno visto un enorme aumento di popolarità nell'ultimo anno.

delphox x greninja

A forma di cibo o simpatici personaggi di animali, sono popolari tra i giovani che amano spremerli e masticarli, ma potrebbero non essere così innocenti come sembrano.


L'Agenzia danese per la protezione dell'ambiente ha testato dodici prodotti separati dopo aver sospettato dei loro odori chimici a marzo. Hanno scoperto che potrebbero causare pericolosi effetti sulla salute a lungo ea breve termine.

Leggi di più: La mamma difende l'allattamento al seno figlio autistico di 7 anni

The Sun afferma che i bambini che dormono con i giocattoli accanto a loro o che ne hanno diversi nella loro camera da letto sono i più a rischio.


Jakob Ellemann-Jensen, ministro danese per l'ambiente e l'alimentazione, ha dichiarato: 'Quando tutti e dodici i giocattoli [testati] contengono elevate quantità di sostanze nocive, i campanelli d'allarme iniziano a suonare.

'Questo indica che potrebbe esserci un problema generale con tutti gli squishy sul mercato.


'Penso quindi che tutti i distributori e gli importatori dovrebbero prendersi sul serio le proprie responsabilità e rimuovere tutti gli squish dai loro scaffali.

'Non dovrebbero essere rimessi sugli scaffali finché non sarà documentato che non emettono sostanze chimiche che potrebbero essere dannose per i bambini'.

I risultati del test sono stati condivisi con altri paesi dell'UE, ma un organo di governo ha definito la ricerca 'fragile'; e ha affermato che non erano prove sufficienti per un divieto totale.


Il Sun afferma che un portavoce del Dipartimento per le imprese, l'energia e la strategia industriale del Regno Unito (BEIS), che regola la sicurezza dei prodotti, non ha detto se avrebbe preso la decisione di vietare i giocattoli.

Hanno detto: 'La massima priorità del governo è mantenere le persone al sicuro e i requisiti di sicurezza dei prodotti della Gran Bretagna sono tra i più alti al mondo.

'Le nostre rigide regole consentono ai produttori di immettere sul mercato solo prodotti sicuri. Trading Standards tiene conto di tutte le prove e dei risultati e ha il potere di intraprendere azioni qualora un prodotto venga ritenuto non sicuro.'