Serie di sculacciate

8.5K 27 2 Writer: louisovermyknee di louisovermyknee
di louisovermyknee Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

*** Invece di ascoltare una lezione dell'insegnante più noioso e condiscendente del mondo, lascio che la mia mente si allontani e scrivo questo in fondo alla mia lezione di Storia del Mondo. So che merito di essere spedito all'angolo proprio in questo istante! XD


Questo Harry è il padre e Louis è il figlio. Poiché questo è già stato inviato a privati, ho modificato le lettere per censurarlo e renderlo pubblico. Davvero, mi dà fastidio tanto quanto ti dà fastidio. Buona lettura a tutti voi! ***

C'è sempre un modo per sfuggire all'autorità. Dopotutto, devo obbedire o rovesciare il ministero.



Quindi eccomi lì, un adolescente sacco a sacco che disubbidisce a suo padre e si diverte con un amico attraverso la finestra. Il ramo di un albero oltre il tetto costituiva una specie di ponte. La salita non è stata così difficile come sembrava.

Alzando la finestra, ho fatto del mio meglio per non emettere alcun suono. Sapevo che mio padre aveva una mano ferma quando i problemi lo richiedevano. Tuttavia, chi può dire che lo scoprirà? Mi sono messo in piedi nella stanza mentre facevo scorrere il busto attraverso la cornice della finestra. Una volta dentro, mi voltai per chiudere l'ingresso. Scivolando giù dalla finestra, trattenni il respiro sperando solo che il mio piano avesse successo. Ho chiuso la finestra. Ero nella mia camera oscura ed ero grato di avercela fatta senza mettermi nei guai. Almeno, questo è quello che avevo immaginato.


linksadss

Ho gridato dalla voce improvvisa che stava suonando da qualche parte nella mia stanza. Mi voltai verso il comodino per trovare la lampada. Dopo aver tirato la corda, la luce interruppe l'oscurità e riempì la stanza di una luce debole. Vidi mio padre che esprimeva un volto minacciosamente inquietante. Non volevo muovermi né parlare mentre si sedeva sulla sedia della mia scrivania.

códigos de roblox high school para cabello

Abbassai la testa, pensando a me stesso di sapere cosa sarebbe successo.

Mio padre mi guardò in grembo e mi guardò di nuovo. Ho dovuto reagire.

Ho detto.

ha ripetuto.

historias de esposa traviesa

Ho recitato con una statura coraggiosa che doveva dimostrare che non avrei preso quello che stava insinuando.

Non ho detto nulla in cambio. Ero troppo arrabbiato per disturbarmi.

Storie promosse

Ti piacerà anche