Dormire di notte con un ventilatore acceso fa male alla salute

Se hai iniziato a lasciare acceso un ventilatore elettrico durante la notte per mantenerti fresco, potrebbe farti più male che bene.


Mentre l'ondata di caldo infuria, i britannici stanno tirando fuori i loro ventilatori a torre e li stanno mettendo a tutta velocità nel disperato tentativo di rinfrescarsi.

Ma se hai iniziato a lasciare il tuo durante la notte, potrebbe farti più male che bene.

Prima di tutto, la bella brezza fresca che pensi ti stia aiutando ad addormentarti in un sonno non troppo sudato, in realtà fa circolare tutta la polvere e il polline nella stanza, causando un accumulo nei seni nasali e potenzialmente scatenando l'asma o allergie simili.


Il che non è divertente per nessuno.


Credito: Getty


Ma il dramma dei fan non finisce qui; il costante getto d'aria rigurgitata alla fine asciugherà anche la pelle. Allo stesso modo, può seccare la gola e persino gli occhi, se sei incline a dormire con loro semiaperti.

Per saperne di più: gli inglesi hanno esortato a lasciare fuori l'acqua per i piccoli ricci che stanno morendo nell'ondata di caldo

L'irritazione del seno può anche colpire, causando il naso chiuso mentre il corpo tenta di provare a produrre muco extra nel suo stato secco (bello), così come soffocamento e mal di testa.



Credito: Getty

Se ti ritrovi a svegliarti con i muscoli doloranti, potrebbe anche essere colpa del ventilatore. L'aria fresca concentrata può causare contrazioni muscolari e crampi.

Se dormi vicino al viso, potresti scoprire che il collo è molto rigido la mattina dopo.


Credito: Getty


Con questa ondata di caldo che si rifiuta di muoversi, i britannici avranno ora una decisione difficile; dormire in una fossa di sudore o rischiare pelle secca e seni paranasali, dolori muscolari e una riacutizzazione delle allergie.

Buona estate a tutti!

GUARDA! Laura Tobin presenta il meteo con il suo bambino di 11 mesi: