Colpi di Star Wars

STAI LEGGENDO


Colpi di Star Wars

fanfiction

Uno scatto dalle coppie di Star Wars: Anakin Padme Obi-Wan Satine Rex Ahsoka Rey Kylo Ren Poe Finn Combattimi se non ti piace Lettore Qualunque delle copertine sopra realizzate da: @MLPJokersHobbit Disclai ...

#Ahsoka #amidala #anakin #bonteri #collezione #Kenobi #Kryza #lusso #mss #Obiwan #oneshot #padme #romanticismo #satine #nave #skywalker #stella #Guerre stellari #Tano #guerre



After Hours Lemon, 18+

7.4K 45 10 Writer: MrsSenatorSkywalker di MrsSenatorSkywalker
di MrsSenatorSkywalker Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

An AU Smutty, richiesto Anidala One Shot

Richiesto da soloskywalker


linksadss

Scritto da IssieKnight

asados ​​de batalla de rap

Anakin Skywalker sedeva alla sua enorme scrivania, pile di fogli di carta che lo circondavano. Sin da quando Skywalker Arms si era unito a Sith Security, era stato alle sue spalle in file senza via d'uscita. 'Mi scusi signore, ma ho i file di Hutt Corp per la vostra firma.' Una voce dolce disse dalla sua porta dove si trovava il suo segretario. La guardò, i suoi brillanti occhi castani incollati ai suoi appunti. Indossava il suo abito da lavoro caratteristico, una gonna a tubino aderente e una blusa ampia. I suoi riccioli castani erano sollevati in una coda di cavallo, i viticci le ricadevano sulla schiena. Distolse lo sguardo, tornando al lavoro. 'Portali dentro, Padme.'

Lei annuì e gli portò gli appunti. Lo prese delicatamente da lei, iniziando a scrutarlo. 'Rimanere.' Anakin non dovette nemmeno alzare lo sguardo per sapere che stava uscendo. Padme fece una pausa prima di tornare indietro, pigramente levigando la parte anteriore della gonna. 'Sì, signor Skywalker?' Si avvicinò timidamente alla scrivania. 'Ho bisogno di una pausa da tutte queste scartoffie. Che ne dici di darti qualche soldo e possiamo fare una pausa cena? Firmò la prima pagina dei suoi appunti, dandole un piccolo sorriso mentre la interrogava. Alzò un sopracciglio prima di schiarirsi la gola. 'Certo, signor Skywalker, da dove vorreste che ordinassi?'

Scegli il tuo posto preferito e sorprendimi. '

Si accigliò prima di illuminarsi. 'Okay, sei allergico alle noccioline?' Posò gli appunti e si alzò, allungando la schiena e le braccia. 'No ... non c'è niente di troppo piccante.' Lei annuì e uscì, chiamando il suo ristorante tailandese preferito. All'interno dell'ufficio, Anakin iniziò a archiviare alcune delle trascrizioni finite in modo che avessero spazio per mangiare alla sua scrivania. Circa venti minuti dopo, riapparve con diversi cartoni, tutti profumati. 'Preparano i migliori noodles con salsa di arachidi.' Lei gli sorrise, portando il cibo. Lui ricambiò il suo sorriso, aiutandola a sistemare il cibo sulla sua scrivania. 'Non vedo l'ora di mangiare.' Si avvicinò alla sua stazione di caffè, estraendo due bottiglie di Coca Cola dal mini-frigo. Padme andò in giro aprendo i contenitori e distribuendo il cibo, seduto all'angolo della scrivania. Le diede un paio di bacchette, tirando fuori la linguetta dal suo drink. 'Grazie...'

Certo signore, grazie per avermi incluso. Si mise in bocca un pezzo di pollo. 'Ovviamente. È una scusa per passare del tempo con una bella donna ... »Girò alcuni dei noodles in giro, portando in bocca una piccola sfera di bontà. Arrossì un po ', allungando la mano e prendendo alcuni dei suoi noodles facendoli entrare in bocca con un sorrisetto. 'Hey!' Ridacchiò, rubando un pezzo di pollo. Padme ridacchiò e prese alcune verdure mentre chiacchieravano.

Quindi cosa ti tiene al lavoro il venerdì sera? Si appoggiò allo schienale, prendendo un sorso del suo pop. 'Signore. Non vado a casa finché non lo fai. Lei gli sorrise di nuovo. 'E se ti licenziassi e lavorassi da solo?' Era curioso di sapere se fosse rimasta per lui o se fosse rimasta per lavoro. 'Oh, vorrei ancora restare in giro e aiutarti.' Disse sul serio, ma il fan arrossire sulle guance gli disse un'altra cosa. Si sporse in avanti sulle ginocchia, sorridendole.

... e perché?

encuentrame algo para leer

Bene, sei molto gentile ... anche quando sei stressato. ' Lei arrossì più forte. Si alzò di fronte a lei, la sua minuta segretaria seduta all'angolo della sua scrivania. 'Davvero adesso? Dimmi, sono un bravo capo? La sua voce si fece più bassa. 'Io penso che tu sei. Sei molto diretto ... »Anakin sollevò il mento, desiderando mantenere il contatto visivo con lei. 'Quanto diretto vuoi che sia, Padme?' Anche la sua voce si fece più morbida, la profondità del suo baritono si rivelò. 'Molto ...' sussurrò, rabbrividendo leggermente. Chiuse gli occhi, le loro fronti si toccavano e i loro nasi si sfioravano l'uno contro l'altro.

Storie promosse

Ti piacerà anche