Sex Addicts Smut

STAI LEGGENDO


Sex Addicts Smut

fanfiction

Letteralmente una serie di cazzate. Non mi piace, non leggere. M valutato per ovvi motivi

#Vita da insetto #bigcitygreens #billxnancy #canderemy #sporco #doryxmarlin #fanfiction #Alla ricerca di Nemo #flikxatta #gumballxdarwin #joyxsadness #pennyxcarrie #perryshmirtz #phinabella #phineasandferb #pixar #Iceni #richardxnicole #sulleyxmike #theamazingworldofgumball #gli incredibili

My Little Crumbcake Phineas Isabella

1.8K 25 23 Writer: PixarPnFLover di PixarPnFLover
di PixarPnFLover Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Non dovrei sessualizzare questa nave

papi chica sucia

Ma me ne frega un cazzo? No.


linksadss

Phineas non si considerava davvero uno di quei tipi di ragazzi. Non era come i ragazzi del college che erano fuori fino alle ore empie della notte, fumando erba e spendendo i loro risparmi in cose che non avrebbero dovuto. E certamente non si considerava un tipo eccitato, con quel tipo che si lancia in ogni occasione possibile. No, era raro che qualcuno sentisse Phineas parlare di sesso o cose del genere. Diavolo, neanche il ragazzo quasi mai ha giurato.

Ma comunque, Phineas era ancora umano, e aveva i suoi impulsi come tutti gli altri. Non era come gli altri ragazzi in cui il sesso era tutto ciò a cui pensavano, infatti di solito cercava di evitare di pensarci. Tuttavia, aveva i suoi giorni in cui si sentiva estremamente sopraffatto e doveva essere solo per soddisfare i propri bisogni. Non lo ha mai detto a nessuno, ovviamente. Aveva un'immagine di innocenza, nessuno lo avrebbe mai guardato allo stesso modo se avessero scoperto che occasionalmente si masturbava.

Stasera è stato uno di quei momenti in cui si è sentito estremamente eccitato senza motivo e ha disperatamente bisogno di una sorta di liberazione. Odiava i suoi stupidi impulsi, ma era solo qualcosa al di fuori del suo controllo. Ma certo stasera Era la notte in cui si sentiva così sessuale, la notte in cui Isabella stava per una maratona di film tutta la notte nel suo appartamento.

Si vergognava di ammettere che a volte, mentre si masturbava, pensava a lei. Talvolta sussurrava il suo nome e faceva finta che lo fosse sua toccandolo così piano. Tuttavia, si sente sempre in colpa e disgustato di se stesso in seguito. Non voleva pensare a se stesso come un pervertito, ma si sentiva sempre così quando lo faceva.

Non succedeva molto, pioveva fuori ma riuscivano a malapena a sentirlo nel film. Era quello che ti aspetteresti da un paio di abbuffate che guardavano la ciotola di Netflixpopcorn in grembo mentre lei si rannicchiava accanto a lui, entrambi avvolti in una coperta.

Phineas ha cercato di concentrarsi sul film per distrarsi e per fermare i suoi pensieri prima che potessero diventare troppo e ha ottenuto un po ' pure suscitato in un punto in cui sarebbe evidente.

Isabella lo guardò e capì facilmente che qualcosa non andava. Non solo perché non sorrideva, come faceva di solito, ma c'era qualcosa nella sua espressione che le diceva che non si sentiva così a suo agio. 'Ehi, stai bene?' Lei chiese.

No, no non sono ..Rispose mentalmente. Ma invece scrollò le spalle e disse: 'Sì, perché?'

Sembri un po 'teso. Disse, stupita di poter trovare la parola giusta per questo. Sembrava teso, a disagio, e lo era sensazione odioso verso se stesso.

Oh Isabella, se solo sapessi quanto ho tanto bisogno di te ..Pensò, poi si schioccò mentalmente. 'Bene, sto bene. Io ... ho molto in mente, tutto qui. Egli ha detto. Ma non mentiva fatto ha molto in mente. Un po pure tanto.

Il piccolo sorriso di Isabelle rimase sul suo viso, ma divenne leggermente preoccupato e sincero quando disse: 'Ne vuoi parlare? Puoi dirmi qualsiasi cosa, sai.

se x academia

Vorrei poterlo fare, ma saresti disgustato da me. 'Uh, beh ... è un po 'imbarazzante.' Disse, grattandosi la nuca. 'Piace, veramente imbarazzante..'

Non sono sicuro. Disse, sedendosi leggermente per affrontarlo meglio. 'Inoltre, sono io. Non giudicherò, ti conosco da sempre. E qualunque cosa sia, non lo dirò a nessuno, lo prometto.

Phineas non era preoccupato per il fatto che lei lo dicesse a qualcuno, era preoccupato per quello che pensava di lui. Perché stava perfino accettando di dirglielo? Forse potrebbe inventare qualcosa. Ma i suoi pensieri eccitanti gli avrebbero persino permesso di pensare a qualcosa? Probabilmente no. Sospirò, sedendosi con lei. Guardava il pavimento, ogni tanto cercava di assicurarsi che non avesse un evidente rigonfiamento nei pantaloni. 'Isabella ... beh, uh ... come posso dirlo senza sembrare strano?' Ha detto, più a se stesso.

Storie promosse

Ti piacerà anche