STORIE BREVI DI S&M

STAI LEGGENDO


fanfiction gay one direction

STORIE BREVI DI S&M

Storia breve

Solo piccole storie di desideri sessuali

#desiderio #Principessa #corto

estúpido sabías hechos

Il mio primo S&M

3.1K 0 0 Writer: Teenagedreamsa di Teenagedreamsa
di Teenagedreamsa Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Innanzitutto, mi hai ammanettato dopo che mi hai bendato gli occhi. Hai fatto qualche passo indietro e credo che mi stavi fissando semplicemente prendendo tutto me stesso in piedi lì in un perizoma di pizzo sexy e una bella vista attraverso calze e tacchi alti con reggiseno nero. Avevo un aspetto così bello e innocente ma così sexy che volevi sporcarmi con ciò che ti passava per la testa. Mi hai detto di girarmi e di affrontare il muro e chinarmi. Ho fatto proprio quello, appoggiando la mia metà superiore sul letto. Le parti di mia signora desideravano ardentemente il tuo tocco e la tua asta che sentivo pulsare le pareti. Mi stavo assorbendo le mutandine e non mi ero nemmeno ancora toccato. Ho sentito che ti stavi avvicinando e il mio cuore ha iniziato a battere forte e il respiro mi si è bloccato in gola, non mi aspettavo cosa sarebbe successo dopo. Ero preparato, o almeno così pensavo. C'era una sensazione pungente nelle mie guance destra, volevo di più ne sentivo un'altra sulle guance sinistra. Gemetti così tanto piacere. Nessuno mi ha mai reso così eccitato. Gemetti per poter essere così entusiasta di essere onesto. Mi sentivo come se potessi esplodere proprio qui, proprio ora proprio con le tue dita che tracciano cerchi sul mio dietro. Ti ho sentito mescolare alla mia destra. Devi aver rimosso la camicia o i pantaloni che mi hai fatto desiderare così tanto. L'aria intorno a me era così vuota che sembrava solo. Mi hai detto di alzarmi. Ho seguito il tuo ordine, le tue mani mi hanno toccato la schiena e mi sono arrampicata sul mio reggiseno. L'hai sganciato e mi hai afferrato il seno tra le mani e mi hai preso in giro per i capezzoli, non c'era alcun contatto con il corpo che desideravo solo appoggiarti mentre giocavi con i miei capezzoli sensibili. La mia bocca si è bagnata e volevo prendere il tuo albero nella mia bocca e scatenarmi con il mio lecca-lecca preferito. Hai smesso di giocare con i miei capezzoli, mi hai girato e hai chiuso le tue labbra con le mie. Ci siamo baciati come se stessimo morendo di fame. Come se avessimo bisogno di baciare e lo facessimo ancora senza alcun contatto fisico. Come vorrei così tanto sentire il tuo petto caldo contro il mio. Ti sei allontanato e in sostituzione della tua bocca, ho avuto le tue dita. Ho leccato e succhiato su di loro mostrandoti quanto ti volevo e cosa avrei fatto se ci fosse stato qualcos'altro al posto delle tue dita. 'Principessa affamata?' Il suono della tua voce mi ha fatto impazzire. 'Sì, papà, voglio il tuo cazzo in bocca. Per favore, papà, posso succhiarti? Hai riso ridendo, questo significava no. 'pazienza principessa,' non voglio avere pazienza 'ti voglio .. nella mia bocca ora ... papà'. Mi hai fatto scivolare le mani nelle mutandine facendo scivolare dentro due dita. 'Potrei farti venire ora e finire questo. Lo vuoi?' Non riuscivo a parlare con il modo in cui mi muovevi le dita e non riuscivo a vedere che faccia avevi, quindi ho scosso la testa no. Mi hai tolto le dita e hai iniziato a sfilarmi le mutandine Mi sono tolto un tacco ma mi hai fatto rimettere. Sei così stravagante. Mi hai sdraiato e indietreggiato. 'Apri le gambe e metti i piedi sul letto.' Ho fatto proprio questo e ho sentito la viscosità mentre le mie labbra si allargavano per farti vedere quanto sono bagnato. 'Sei ammollo principessa.' So che non lo sottolineo. Il lato destro e sinistro del letto affondò, il che significava che mi stavi sorvolando. Ho sentito qualcosa di freddo colpire il mio petto. Era acqua. 'Papà, è quel ghiaccio?' Mi hai risposto facendo ruotare il ghiaccio sui miei capezzoli. Facendoli erigere hai tracciato il ghiaccio lungo lo stomaco fino al mio romanzo, l'hai lasciato lì Ho sentito l'acqua scivolare lungo i miei fianchi, il ghiaccio si stava sciogliendo dal calore del mio corpo. Mi hai leccato il collo e il lobo dell'orecchio con la tua lingua fredda, ogni leccata mi ha fatto venire i brividi lungo la schiena. Mi hai mordicchiato il collo e il seno probabilmente lasciando impronte dietro solo per dire alle persone che mi possiedi. Sei tornato sul ghiaccio, ma sono sicuro che si è sciolto dalla sensazione inquietante, ma ho avuto una sensazione fredda colpita nella parte interna della coscia. Ghiaccio di nuovo, mi hai preso in giro scivolando più vicino alla parte della mia signora ma non toccandola mai. Alla fine l'hai fatto. Ti sei baciato, rendendo le mie urla più forti ad ogni bacio. Hai smesso di baciare quando il ghiaccio si è sciolto o forse è stato dopo che sono venuto. Non lo so davvero perché non riuscivo a pensare dritto. 'Ora è il mio turno.' L'hai detto e sapevo che il mio premio sarebbe arrivato. Mi hai aiutato a sedermi. 'Apri la bocca principessa.' Ho fatto come mi è stato detto e hai fatto scivolare il tuo albero dentro e ho chiuso la bocca attorno ad esso, leccato e succhiato come le mie caramelle preferite. Tu eri. Ogni grugnito e gemito mi rendevano felice, ciò significava che stavo facendo un buon lavoro per far piacere al papà. Mi hai afferrato la testa e ti sei spinto verso la parte posteriore della mia gola e ho sentito il liquido caldo scivolare giù. Quando hai finito ti sei allontanato, mi sono leccato le labbra 'Gustoso'. Ti sei spostato, mi hai sollevato le gambe e mi ha tirato verso di te e ti sei sbattuto in me. Sei andato piano piano sapendo che mi fa impazzire con ogni spinta che è diventata più dura. Mi hai afferrato le cosce solo per farti piacere. L'energia che hai avuto è stata fantastica per il sesso. Ho adorato ogni secondo. Mi hai girato, mi hai sollevato la parte inferiore del corpo e mi hai allargato un po 'le gambe e sei entrato lentamente, ti sei rimosso e sei entrato di nuovo 'Cosa vuoi principessa?' Volevo che il tuo cazzo lo accidenti. A proposito, sentivo che non avrei mai potuto comportarmi in modo duro 'tutti voi papà, voglio che mi scopiate papà, scopatemi forte e veloce, per favore'. E con ciò hai risposto alla mia richiesta, mi hai fatto avere due orgasmi a due minuti di distanza, non sapevo nemmeno che fosse possibile. Una volta che hai iniziato a sentire l'accumulo, hai rallentato e accelerato di nuovo. Hai svuotato il tuo carico in me. Mi sono seduto e ho sentito il tuo succo fuoriuscire. Volevo così tanto da portarti di nuovo in bocca. Quella notte è stata la migliore di sempre, soprattutto perché è stata la prima volta che abbiamo provato s & m. Non mi dispiacerebbe la schiavitù. Poi voglio essere legato e debole. Alla prossima ti amo dalla principessa al papà.


linksadss