Prussia Reader - Dared - LEMON

STAI LEGGENDO


Prussia Reader - Dared - LEMON

fanfiction

#osato #Prussia #lettore

Prussia Reader - Dared - LEMON

22.5K 192 233 Writer: SuperBronStar di SuperBronStar
di SuperBronStar Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Gilbert entrò in casa sua. I suoi amici gli avevano dato indicazioni su dove andare. Si guardò intorno 'Ciao1?' chiese. Arrossì, pensando a cosa avrebbe fatto l'altro.



Il nome saltò al suono della voce di Gilberts. Come è riuscito a entrare senza una chiave? Essendo stupido, nome balbettò. 'Ciao, chi c'è?'

Gilbert si voltò al suono della sua voce. 'È Gilbert.' Egli ha detto. Dovrebbe sapere perché era così speranzoso che non avrebbe dovuto spiegare. Sarebbe in qualche modo imbarazzante spiegare che ha avuto la possibilità di spogliarlo.


Name arrossì e corse giù per le scale per affrontare Gilbert in pigiama; piccole illustrazioni di Gilibird le coprivano la testa. Quindi si stropicciò gli occhi da quanto fosse stanca e fissò l'orologio prima di guardarlo scioccato. Sbuffò

Gilbert arrossì di un rosso intenso. Quindi non lo sapeva. Merda, avrebbe dovuto dirglielo. I suoi occhi caddero sul suo pigiama, arrossendo mentre i suoi occhi caddero sul suo stomaco. Scosse la testa per schiarirsi i pensieri. Forse questo non sarebbe poi così male dopo tutto. Dopotutto potrebbe essere un po 'divertente,' Uh ... sono qui perché il mio admin mi ha inviato. Devi ... spogliarmi ... disse, con il viso arrossato di un rosso intenso. A dire il vero, non aveva mai fatto nulla di simile prima. Le persone riuscivano a malapena a tollerarlo di essere amico di lui, figuriamoci per arrivare sul palco dove volevano spogliarlo. Non era sicuro di ciò che doveva fare, o di come sarebbe venuto fuori, ma era sicuramente interessante.


hosuh x stephen

Dopo aver detto quel commento, Name aveva trovato il suo latte e stava dando uno sguardo confuso a Gilbert, aprì gli occhi mentre la sua mano si avvicinava alla bocca per lo stupore di ciò che aveva appena detto.

Gilbert fu sorpreso dalle sue parole. Era vera? La guardò muoversi nella sua cucina, le sopracciglia che si congiungevano preoccupate mentre la guardava. Forse questa è stata una cattiva idea dopo tutto. Sembrava non divertirsi affatto. Era ancora scioccato dalle sue parole. Non molte persone potrebbero tollerarlo, figuriamoci davvero come lui. E vuoi sempre fare questo? Doveva dire che era lusingato. Qualcuno gli piaceva e aveva pensato di farlo prima. Si strofinò la testa, 'Voto'. disse, incerto su come reagire. Ovviamente dalla sua reazione, non lo stava prendendo in giro. Lo intendeva davvero. Non sapeva come reagire. Non si era mai trovato in una situazione come questa prima, 'Intendi davvero zhat. Intendo dire ... »si interruppe, non era nemmeno sicuro di quello che stava cercando di dire. Guardò la ragazza. Si sentiva un po 'male. Sembrava così nervosa. 'Non sto scherzando. Certo, non è necessario. ' egli disse: 'Ma questa è la tua occasione per fare ciò che ti vedo, e io non sono contrario, quindi non devi avere paura o nervosismo'.


I suoi occhi tornarono a guardare i suoi, piccole lacrime che scendevano dai lati. Quindi si precipitò al suo fianco e gli premette i palmi delle mani sulle guance, poi gli afferrò la giacca che indossava e appoggiò la testa sul suo petto.

Storie promosse

Ti piacerà anche