La tentazione del sacerdote

640 13 1 Writer: CupFullOfRain di CupFullOfRain
di CupFullOfRain Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Jenny Bertel


Mi spostai a disagio sul banco di legno, aggiustandomi la gonna. Ero così stanco della stessa cosa ancora e ancora. La mamma disse che se mi fossi comportato per un anno intero avrei potuto tornare a casa, anche se sapevo che non sarebbe mai successo. Fino ad allora questa routine noiosa era e non intendevo la chiesa, anche se avevano davvero bisogno di nuovo materiale ... Intendevo l'intera cosa del collegio cristiano. Le suore e i sacerdoti fanno sempre lezioni, guardano e parlano, parlano, parlano. Le uniformi erano tutta un'altra agonia. Ero regolarmente nei guai per sembrare inappropriato. Non è stata colpa mia se sembravo una porno star nel vestito, forse avrebbero dovuto cambiarli. Non potevo cambiare il fatto di avere seducenti occhi azzurri e tette gonfiabili. Il mio bottone in cima mi dava sempre sulla mia stupida camicia bianca e sulla scollatura! Non è stata colpa mia ... Non ho provato a sembrare troia, davvero. In realtà non ero abbastanza addormentato in giro. Il sesso era bello ma solo con ragazzi maturi che se lo sono guadagnato.

Ben mujer se ahogó

Tempestoso ... rallegrati. ' Disse la mia amica Lorrain con un gomito al fianco. Feci un sussulto mentre due sacerdoti passavano accanto a noi nella navata centrale. Mentre sbadigliavo, facendo scorrere pigramente le dita nella mia fitta confusione di boccoli ramati aggrovigliati, mi resi conto che uno dei preti era nuovo e sembrava piuttosto giovane. Le sue gambe erano lunghe e le spalle larghe. Vidi che era più alto del prete più anziano con cui chiacchierava, magro e pallido con i capelli neri corti e corti. Adesso aveva voltato la testa in modo da non riuscire a vederlo.



Hai visto quel nuovo prete? Chiesi a Lorrain, fissando ancora la loro direzione.

Un po 'di ... e? Per favore, Stormy, comportati bene, non metterti nei guai. ' Sussurrò, infilando i lunghi capelli biondi dritti a freccia dietro un orecchio. Non stavo ascoltando davvero. Ero curioso. La curiosità era la mia più grande debolezza.


Più tardi in classe ho litigato con una suora bigotta quando ha individuato uno dei miei ragazzi gay preferiti nella scuola, Gregory. Era timido e dolce. Persino i jockey omofobici erano indifferenti nei suoi confronti e per loro era bello quanto essere gentile con lui.

Sorella Ida, qualunque sia il suo nome, mi ha mandato alla confessione perché mi ha detto che ho bisogno di pentimento più di qualsiasi altra studentessa che conosceva ... come se conoscesse qualcuno di noi. Sono partito con una beffa e mi sono diretto al confessionale. Ho fatto il broncio fino in fondo.


Sedendo nella bara sovradimensionata di una cabina, sospirai e sentii un uomo schiarirsi la gola dall'altra parte dello schermo. Mi resi conto di sentire l'odore del debole profumo di Colonia che vagava nell'aria viziata intorno a me. 'Ciao?' Ho detto dolcemente.

Mi dispiace, sono qui per favore sentiti libero di parlare quando sei pronto. È arrivata la voce morbida ma piuttosto profonda dall'altra stalla. Ho un leggero rilassamento su tutto il corpo. Era il nuovo prete. Lo sapevo perché non riconoscevo la voce e questo lo lasciava solo.


Oh ... sei nuovo in questo momento? ' Ho riso. Mi sentivo birichina, molto male. Non potrei mai aiutare me stesso.

Mi scusi?' Disse burbero.

Sapevo che eri il nuovo prete, ma tu sei come nuovo, nuovo. ' Ridacchiai di nuovo. Si schiarì la gola. La sua voce un po 'più profonda e più ferma quando parlò di nuovo.

Non importa chi sono. Sono qui per ascoltare la tua confessione e aiutarti ad ottenere l'assoluzione. ' Ha dichiarato. Estrasse la parola assoluzione solo un po ', se la voce di un uomo poteva essere sensuale come la sua. Mi sono venuta la pelle d'oca lungo le braccia e le gambe. I miei capezzoli si sono fatti duri. Volevo sapere come appariva questo volto di ragazzi, ma il vecchio schermo con fori ai bordi era stato sostituito di recente.


Mi sono schiarito la gola, imitandolo. 'Non importa chi sei molto. E se la mia confessione fosse che sto avendo pensieri immorali e carnali sul nuovo prete ... vorresti sentire quello che avevo da dire? L'ho preso in giro. Ho deliberatamente lasciato che la mia voce diventasse più spessa, ho lasciato trasparire la mia eccitazione. 'Vorresti sentirmi dire che mi chiedo quanto sia grande il tuo cazzo e se è mai stato dentro una donna o un uomo.' Ho fatto le fusa molto, molto in basso. La mia bocca quasi tocca lo schermo, le mie dita giocano lungo la modanatura.

Storie promosse

Ti piacerà anche