Immagini di Odell Beckham Jr.

11,6 K 247 54 Writer: thedominantpiece dal nome principale
di thedominantpiece Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

A.



Sono appena entrato dal club e ho visto Odell seduto sul divano. Ho provato a passargli vicino ma non ha funzionato.

Dove sei stato tutta la notte? Odell guardò il suo orologio d'oro, poi mi guardò di nuovo.



Sono uscito con una coppia di amici. Nulla di serio.' Ho parlato e sono andato in camera nostra. Era dietro di me.

Sai che ore sono? Sono le 3 del mattino, cazzo. Mi è venuto in faccia.



perona x zoro

Grazie per il tempo, devo aver perso le tracce. Sposta, Dell. Posso fare qualunque cazzo voglia. ' Lo sfiorai e iniziai a togliermi i vestiti.

Pensi che sia tutto così fottutamente divertente? Ion whatchu fuori di nuovo in ritardo. ' Disse severamente.

Ragazzo, non sei mio padre. ' Mi misi a ridere.



Odell mi afferrò per un braccio e mi bloccò contro il muro. L'ho preso a calci di fianco e sono corso fuori dalla camera da letto.

Mi dispiace piccola. Ho provato a ridere. Odell scosse la testa e venne verso di me. Mi afferrò per la vita e mi gettò sulla sua spalla.

Ti mostrerò chi è tuo padre. ' Mi ha colpito il culo. Non ero nemmeno ubriaco, non bevo così ma avevo qualcosa da bere.

Odell mi lasciò cadere sul letto e si tirò indietro, mordendosi il labbro. Intendiamoci, ero solo nelle mie mutandine di Victoria Secret, senza reggiseno. Odell iniziò a togliersi i vestiti mentre mi toglievo lentamente le mutandine.

Odell sembrava aver visto qualcosa di così prezioso. Mi leccai le labbra e lo sfregai per lui. Dopo essere stato completamente nudo, si è arrampicato su di me. Mi avvolse la gamba intorno mentre guardavo il suo cazzo. Sembrava cresciuto.

Aspetta aspetta.' Ho detto.

Odell ridacchiò, poi si mise a sbattere dentro di me. Il mio corpo si alzò di scatto e il respiro scomparve per un minuto. Non si è nemmeno preso la briga di rallentare, ma mi ero abituato. Si chinò e giocò con i miei capezzoli duri.

Mi sentivo già sul punto di venire. Sapevo che non si sarebbe fermato una volta.

Chiudi quella merda. ' Egli ordinò. Mi baciò le labbra, poi mi leccò tutto sul collo e tra il seno.

Volevo così tanto gemere forte il suo nome ma non ci sono riuscito. Ho dovuto giocare insieme. Dopo che sono arrivato, ci ha capovolto, quindi ero in cima.

Cavalca papà. ' Gemette. Mi sono morso il labbro e ho arrotolato i fianchi. Mi strinse la vita e si leccò le labbra.

Ti piace quello?' Ho iniziato a rimbalzare, il che lo ha sempre fatto cedere facilmente.

Merda, Yn. ' Gemette. Ho chiuso gli occhi e sono andato più veloce.

Ho urlato. Sono venuto da lui.

Sapevo che era Bouta, quindi mi sono fermato e sono saltato via.

Bella chiacchierata piccola. Gli baciai la guancia e andai in bagno.

Solo un aggiornamento per tutti.

Scusa per eventuali errori.

Votazione,

historias realmente tristes para hacerte llorar

Commento,

Seguire.

> Follow

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare a pubblicare, rimuovilo o carica un'altra immagine.