Luffy Nami Lemon

1.3K 12 7 Writer: user67478479 dall'utente67478479

di user67478479 Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

L'ho scritto un po 'di tempo fa ma non l'ho mai pubblicato così eccolo qui ... Tra un pezzo non è mio ma spedisco così LuNa.


I due anni erano finiti e l'equipaggio era di nuovo insieme. Erano gli stessi di sempre ma ciò che non avevano notato erano gli sguardi che il loro capitano dava al suo navigatore dai capelli arancioni.

freddy fazbear pizza historia real

Luffys POV
Mi sono seduto sulla testa della figura di Sunnys, godendomi solo la vista del mare blu.
'Grazie, Sanji-kun.' Ho sentito la bellissima voce di Namis che mi ha fatto guardare a modo suo, per vedere Sanji svenire, ma quello che mi ha tenuto fisso era SUO. I suoi lunghi capelli arancioni raccolti in una crocchia sciolta, gli occhiali da sole sul naso che coprivano i suoi occhi castani e la pelle chiara che era liscia come la seta. Indossava un top bikini bianco e rosso che faticava a trattenere il seno tondo e un paio di jeans bianchi che le rivelavano le gambe lunghe. Mi resi conto che stavo fissando da troppo tempo e mi voltai velocemente. Che mi succede? Voglio dire, sì, Namis è carino, ma cosa mi dice che è così ?! E questa strana sensazione misteriosa che provo?
'Sì ok?' Chiese Zoro da dietro di me, facendomi saltare e girarmi verso di lui con il mio grande sorriso.
'Hm, sì, quindi Zoro ha finito il pranzo?' Ho chiesto rapidamente, cambiando argomento.
'No, abbiamo solo fatto colazione.' Zoro dichiarò, sbadigliando e andando a sedersi vicino all'albero per il suo pisolino di metà mattina. I miei occhi si chiesero a Nami, ma lei non c'era, il che mi fece accigliare. Zoro mi vide attraverso il suo occhio prima di chiuderlo.
'È andata nella sua stanza.' Disse Zoro facendomi sbattere le palpebre.
'Che cosa?' Ho chiesto un po 'confuso.
'Nami ... è nella sua stanza.' Disse guardandomi. Ho sorriso e sono andato in camera sua. Ho bussato
'Entra.' Lei rispose. Ho camminato cercando nella mia mente una scusa quando tutto quello che volevo era vederla. Si sdraiò sul letto, con il libro in mano e gli occhi castani che mi fissavano.
'Il ... che libro è?' Chiesi mentre guardava il libro e mi guardava e poi rise. Adoravo sentirla ridere, era così morbido e semplicemente meraviglioso. Mi è mancato molto nel corso degli anni.
'Davvero ... Rufy da quando hai mai mostrato interesse per i libri. I due anni ti hanno cambiato così tanto? Scherzava sedendosi sul letto, allungando le gambe, i miei occhi inconsciamente lo seguivano ma io tornai indietro quando la sentii ridere.
'Noi ... beh no ... volevo solo vederti.' Ho risposto sinceramente. Mi sorrise calorosamente e si alzò, camminando verso di me.
'Quando sei diventato un parlatore tranquillo?' Mi sussurrò all'orecchio, il suo respiro solleticava ed era molto vicina. Potevo sentire la sensazione del mistero tornare. Il mio istinto mi ha detto di tenerla così, l'ho fatto, il suo viso è diventato rosso mentre distolse lo sguardo dal mio sguardo. Il suo collo era visibile e mi chinai e le baciai il collo, il che la fece irrigidire e spingere un po ', ma la mia presa era forte e la mia sensazione misteriosa mi faceva davvero venire voglia di continuare quello che stavo facendo. Le baciai di nuovo il collo ma questa volta l'ho leccata, cosa che l'ha fatta reagire.
'Ah, L..Luffy cosa stai facendo?' Chiese quando mi fermai e la guardai negli occhi.
'Non ne sono sicuro.' Risposi chinandomi e baciandole la guancia questa volta.
'St ... smettila.' Balbettò, sembrando davvero rossa.
'Ma non voglio.' Ho detto contro la sua pelle morbida.
'Rufy.' Disse severamente mentre mi sporgevo ma la stringevo ancora. Sospirai e lasciai andare.
'Scusa.' Mi sono scusato ma mi sono ancora chinato, ho baciato la sua guancia e sono uscito dalla stanza con un sorriso soddisfatto sul mio viso.

Namis POV
Appena Rufy lasciò la mia stanza, mi inginocchiai. Il cuore mi batteva forte, la faccia arrossata e la mente piena di lui. Che diavolo LUFFY ?! Sapeva anche cosa stava facendo? No, no, non l'ha nemmeno detto. Dovrà pagare!
'Il pranzo è pronto!' Sanji ha chiamato. Mi sono alzato e ho cercato di calmarmi mentre entravo nella sala mensa. Rufy mi sorrise, ma mi sono appena seduto a guardarlo. Mangiava rubando da Usopp mentre Chopper ascoltava i suoi racconti, Zoro e Sanji litigavano mentre Robin parlava con Franky mentre Brook rideva. Ho mangiato in silenzio ancora pensando al mio capitano idiota che non sapeva nemmeno cosa provassi per lui. Tornai nella mia stanza decidendo di fare un bagno. Mi sono immerso nell'acqua delle bolle. Luffy aveva davvero un bel corpo, quegli addominali, i suoi muscoli e le sue labbra morbide. Arrossivo pensando a lui. Sono uscito dalla vasca e sono andato nella mia stanza indossando un reggiseno e un collant neri allacciati, quando la porta si è aperta all'improvviso. Alzai lo sguardo sorpreso quando vidi Rufy in piedi sulla porta, i suoi occhi mi guardavano su e giù, il suo viso leggermente rosso.
'I..um..sorry.' balbettò guardando in basso. È così carino a volte.
'Luffy ... sono due milioni di belli.' Ho detto con un sorrisetto. Si spostò ma la sua testa rimase giù.
'Bene.' Disse che camminava verso di me solo per fermarsi di fronte a me mentre mi guardava negli occhi. Mi tenne delicatamente il mento, sollevandolo. Si chinò, il respiro sulle mie labbra. 'Aggiungi un altro milione.' Sussurrò prima che le sue labbra si schiantassero sulle mie. Era morbido e caldo ma prima che me ne accorgessi, era uscito, chiudendo la porta. Mi sono messo le dita sulle labbra. È successo davvero? Rufy, tra tutte le persone, mi ha appena baciato. Mi sono sdraiato sul letto con lui nella mia mente. Ha scoperto i miei sentimenti per lui? No, in nessun modo può essere, è un idiota ma ... significa che ha dei sentimenti per me? Sa anche di cosa si tratta? Beh, immagino che ci vado d'accordo, dopo tutto adoro l'idiota. Chiusi gli occhi e prima che me ne accorgessi, la cena era pronta. Stavo per alzarmi ma mi sono ricordato del bacio. Era un sogno? Mi vestii e entrai nella sala mensa mentre Sanji serviva il cibo. Ho guardato Rufy, per scoprire che mi stava osservando. Lui sorrise e io arrossivo, voltandomi. Ho sentito il mio cuore aumentare all'inizio della cena. Cosa mi ha fatto questo idiota?

lista de desafíos y desafíos

Ok, gente, questo è il primo capitolo, solo uno in più. Tra il voto, commenta e segui. Grazie e puoi anche dare un'occhiata alle mie altre storie.


linksadss