La vita cambia rapidamente .....: D

STAI LEGGENDO



fuera de control bl manga

La vita cambia rapidamente .....: D

Casuale

capitolo 4

7.4K 4 1 Writer: AcohSiJayMark di AcohSiJayMark
di AcohSiJayMark Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

CAPITOLO 4:

historia de azotes gratis

Qualcuno ha chiesto.
La gente si guardava attorno nella stanza e uno di loro vide ciò che era sotto la mia scrivania.

Tutta la classe scoppiò a ridere mentre mi alzavo per la vergogna.
disse l'insegnante.
Corsi fuori dalla stanza quasi in lacrime e corsi fino all'ufficio delle infermiere. Entrai a testa bassa e mi avvicinai all'infermiera.



L'infermiera cercò le mie informazioni sul computer e compose il numero a casa. Sapevo solo che la mamma sarebbe stata furiosa per questo.


Mi sono seduto sulla sedia di plastica che era avvolta nella plastica. Sembrava che tutti nella mia scuola odiassero le persone che si bagnavano. Pensavo di essere solo un bagnante a letto, ma a quanto pare sono anche un bagnatore di pantaloni. Prima che me ne accorgessi, arrivò la mamma.
Disse la mamma mentre mi afferrava per un braccio.
Mi alzai e la seguii fuori dall'edificio scolastico.

Ho risposto.


Salimmo in macchina e potei dire che la mamma era molto turbata.



Siamo tornati a casa circa mezz'ora dopo, ed entrai a testa bassa per la vergogna.
Disse la mamma in tono imponente.
Feci come mi era stato detto e mi sedetti sul letto, ancora vestito con i miei vestiti bagnati. La mamma arrivò pochi minuti dopo.

Mi alzai.



Ho fatto come mi è stato detto mentre tremavo dopo essere stato urlato contro.

Feci come mi era stato detto di nuovo, e la mamma tirò fuori un pannolino e la polvere.

Non mi sono preoccupato di discutere perché non c'era motivo di farlo.

La mamma mi ha pannolato e mi ha preso i vestiti.

La mamma mi ha lasciato solo e mi sono seduto lì tremando e piangendo allo stesso tempo. Abbassai lo sguardo sul mio cavallo imbottito ancora una volta e sapevo che non avrei osato rimuovere il pannolino, perché la mamma è brava a ricordare come fa le cose. Un'ora dopo ho sentito la mamma tornare dentro. Ho continuato a giacere lì. La porta della mia camera da letto si aprì di nuovo e la mamma entrò di colpo senza dirmi una parola. Si avvicinò al mio cassettone e aprì con forza il cassetto del pugile. Tirò fuori un grosso sacco della spazzatura e cominciò a gettare tutti i miei boxer nella borsa.

Lei non rispose e lasciò la stanza con la borsa. Poi è tornata con sei sacchi e ha scaricato altri pacchi di pannolini sul mio pavimento. Ha aperto ognuno e ha iniziato a metterli nel mio cassetto del pugile. Presto ho capito cosa stava facendo. Mi avrebbe fatto indossare i pannolini a tempo pieno.

Non mi sono preoccupato di litigare di nuovo con lei, ho solo tenuto la bocca chiusa.
Quindi se ne andò di nuovo e tornò con un altro grande sacco della spazzatura. Si avvicinò al mio armadio e mi pulì i pantaloni. Apparentemente non avrei indossato neanche i pantaloni.

Non riuscivo a credere a quello che stavo ascoltando, mamma voleva davvero pubblicizzare il fatto che il suo unico figlio e figlio indossassero i pannolini a quattordici anni. La mamma lasciò di nuovo la mia stanza, tornò pochi minuti dopo e si sedette sul mio letto.







La mamma poteva dirlo semplicemente guardando l'indicatore di umidità sul mio pannolino.



La mamma ha lasciato la mia stanza e sono rimasta seduta lì a pensare a tutti i bambini che ridevano di me a scuola. Ho guardato il mio orologio ed era già tempo che papà tornasse a casa. In quel momento entrò nel vialetto. L'ho sentito entrare e potevo già sentire i miei genitori parlare. Ho iniziato a piangere perché sapevo che anche mio padre sarebbe stato furioso con me. Alla fine mi sono addormentato per evitarli.
Mi sono svegliato di nuovo per trovare i miei genitori in piedi su di me.
Disse la mamma.
Ho detto intontito. Mi sono seduto sul mio letto e ho notato che il mio pannolino era di nuovo bagnato.
Disse papà.


Ho quasi dimenticato cosa è successo oggi, fino a quando me lo hanno ricordato.










Ho detto, e ci siamo abbracciati.
Disse papà.

Suggerì la mamma.

Mi sono sdraiato sul letto e la mamma mi ha cambiato il pannolino e papà mi ha appena guardato.
La mamma ha cambiato il mio pannolino bagnato ed ero di nuovo in uno nuovo.
Esclamò la mamma.
Mamma e papà mi hanno lasciato nella mia stanza. Mi alzai e il mio pannolino si increspò rumorosamente. Sono tornato al mio computer per controllare il sito Web con cui mi ero registrato. Ho scoperto di avere sei risposte e tutti mi hanno accolto con favore sul sito e sono stati molto comprensivi della mia situazione. Ho guardato l'orologio ed era un po 'dopo le 4:30 PM. Avevo fame, così ho deciso di vedere cosa cucinava la mamma per cena. Ho portato il mio pannolino in cucina e ho trovato mamma e papà a discutere di qualcosa al tavolo.
Chiese la mamma


ho risposto

ho chiesto
Rispose papà.



In quel momento squillò il telefono e papà si avvicinò al telefono.

Papà mi ha passato il telefono.




Chris ha lo stesso insegnante che ho ma periodo diverso. Questo è il motivo per cui non sa che mi sono bagnato i pantaloni a scuola.


Proprio in quel momento il mio cuore affondò e Chris avrebbe scoperto che indosso i pannolini.
Proprio in quel momento la mamma mi strappò il telefono di mano.


Mi ha ignorato e ha detto a Chris che poteva venire e hanno riattaccato.



Sono uscito dalla sala da pranzo e sono tornato nella mia stanza perché ero arrabbiato. Sapevo solo che Chris avrebbe riso e mi avrebbe preso in giro per aver indossato i pannolini. Non potevo indossare pantaloni perché la mamma li confiscava tutti. Mi sono seduto nella mia stanza in attesa di Chris per arrivare in modo che potesse ottenere un calcio fuori quello che indosso. Ho sentito suonare il campanello e ho sentito Chris e mia mamma scambiare qualche parola. Non molto tempo dopo ho sentito bussare alla mia porta.
Ho detto a bassa voce
Chris aprì la porta e iniziò a dire qualcosa, poi si fermò mentre mi fissava e cosa indossavo.









Chris lasciò cadere la borsa del libro sul pavimento e si tirò giù i pantaloni esponendo un pannolino usa e getta molto bagnato.
Esclamai mentre tornavo indietro scioccato.



In quel momento vidi la mamma alle spalle di Chris scioccata. Gli ho fatto cenno di voltarsi e lo ha fatto. Rimase lì in stato di shock quando la mamma vide i suoi pantaloni attorno alle sue gambe e il suo pannolino completamente esposto.
Esclamò la mamma.
Disse Chris in tono shakey.



Mi avvicinai al mio cassettone e afferrai un pannolino e lo lanciai alla mamma.

Chris si tolse i pantaloni dal resto della strada e si avviò sul mio letto e si sdraiò. Sono rimasta lì mentre la mamma prendeva metodicamente Chriss da anni.
Chiese la mamma.




Entrambi abbiamo sorriso e detto che stavamo morendo di fame.



La mamma ha lasciato la stanza.
ho detto

















Proprio in quel momento sentii l'impulso improvviso di fare pipì.
Ho detto.

Ho provato a sedermi sul letto e bagnato, ma non stava uscendo nulla.


Mi accovacciai sul pavimento come se stessi cercando di farmi una discarica nel mio pannolino. Ho sentito un piccolo gocciolio poi un flusso costante è fluito nel mio pannolino. Potevo sentirlo assorbire e ci è voluto un buon minuto e mezzo per svuotare la vescica.
Commentò Chris.

Mi alzai e proprio in quel momento la porta della mia camera da letto si aprì, e c'era papà.



Ci trascinammo dietro mio padre di sotto e andammo in cucina. La mamma era seduta nella sala da pranzo a mangiare la sua porzione di pizza.
Disse Chris


Chris e io abbiamo preso due fette ciascuno e una lattina del dottor Pepper e siamo andati a raggiungere la mamma al tavolo.



asriel x chara x frisk