Legend of Zelda Lemons & Oneshots

STAI LEGGENDO

Legend of Zelda Lemons & Oneshots

fanfiction

*** AVVISO CONTENUTO MATURO *** Benvenuto, girovaghi, nel mio libro di limoni e oneshots di Zelda. Questo include cose della maggior parte dei giochi. Godere. ** DISCLAIMER ** Non possiedo alcun personaggio della serie Legend of Zelda. Tutti i diritti vanno a N ...

#legendofzelda #collegamento #o #principessa del crepuscolo #Zant

La memoria è diventata ... Fantasy ...?!

3,6 K 4 8 Writer: Shearluck565 di Shearluck565
    di Shearluck565 Segui Condividi
    • Condividi via e-mail
    • Segnala la storia
    Invia Invia ad un amico Condividi
    • Condividi via e-mail
    • Segnala la storia

    Di recente ho ottenuto il mio Switch e ho suonato un sacco di Breath of the Wild.
    Questo è uno spin-off di Recovered Memory # 5.

    Link POV

    Tirai le redini dei miei cavalli per farle fermare e balzai giù.

    Zelda stava ancora cercando di capire come entrare in un Santuario di Sheikah, ma sento che era inutile.

    Si voltò non appena sentì i miei cavalli lamentarsi e mi calpestò.

    Pensavo di aver chiarito che non avevo bisogno di una scorta. Io, la persona in questione, sto bene. Torna al castello e dillo a mio padre, per favore. Disse con rabbia.

    Sentii la mia frustrazione sollevarsi alle sue parole odiose, ma la respinsi. Si precipitò e io iniziai a seguirla.

    E smettila di seguirmi! ' Urlò lei.

    Non potevo più sottomettere la mia frustrazione. Ho stretto i pugni.

    Sai una cosa, Zelda? Belle. Ma quando vieni attaccato dal clan Yiga o da un mostro randagio, non venire a piangere da me. ' Ho detto lentamente e chiaramente.

    Mi ha fissato.

    histoires de sexe super héros
    histoires de sexe super héros

    L-Link, io ...... 'balbettò, guardandosi attorno nervosamente.

    No! Sono stufo del modo in cui mi tratti. Rischio la mia vita ogni dannato giorno per proteggerti. Perché è il mio lavoro. Il mio compito è seguirti e assicurarmi che non accada nulla. E non posso fare a meno di essere stato scelto per questo. Non sono in colpa neanche per nessuna delle cose brutte che ti sono successe. Ho detto, la mia voce si è fatta più forte.

    Ho notato lacrime nei suoi occhi e mi sono reso conto che probabilmente la stavo spaventando. Mi allontanai.

    Tch. Pitiful. Non sarai mai in grado di affrontare Ganon se sei spaventato da me che urla. ' Borbottai, incrociando le braccia.

    Mi scusi?! Non è che tu sia così abile con quella stupida spada che porti sempre con te! Lei si agitò.

    Scelta sbagliata. Mi voltai e mi avvicinai a lei, afferrandole il polso e tenendolo stretto.

    Non sai NIENTE. Non sai quanto mi sono allenato o da quanto tempo ho avuto questa lama! ' Ho detto con rabbia.

    Tentò di svitarsi, ma io la sostenni contro il muro del santuario, sbattendo le mani sul muro vicino alla sua testa.

    In Hyrule non c'era alcuna possibilità che mi sopraffacesse. Come parte del mio lavoro, mi veniva richiesto di rimanere in forma e di essere forte. E forte ero.

    Con quasi tutta la mia massa corporea muscolare, potrei abbattere un maschio adulto in pochi colpi. Con o senza arma.

    Ho allentato la presa sul suo polso e lei l'ha strappata via, ora cercando di spingermi via con entrambe le mani, ma inutilmente, dato che ancora non mi muovevo.

    Ho sentito il corso di calore in tutto il mio corpo mentre lei piagnucolava pietosamente e i suoi deboli tentativi di liberarsi mi stavano davvero facendo sentire più caldo.

    les burgers de bob logan x louise
    les burgers de bob logan x louise

    A peggiorare le cose, le sue mani sono state piantate saldamente contro il mio petto mentre cercava di spingermi via.

    Prima che potessi fermarmi, ho tirato giù il colletto della sua maglietta bianca e ho iniziato a succhiarle il collo.

    Sapendo che non potevo fermare i miei istinti primordiali, mi arresi e spostai le mani sulla sua vita, tenendole saldamente lì.

    Mi colpì freneticamente il petto, mentre gemeva rumorosamente, il suo respiro si faceva più pesante di secondo in secondo luogo.

    Ho premuto il mio intero corpo contro di lei e ho maledetto me stesso internamente per questo. Ho continuato a curare il suo collo e mi ha afferrato la parte posteriore della testa con una mano, l'altra ancora a metà sul mio petto.

    Storie promosse

    Ti piacerà anche