Kaisi yeh Yaariyan Stagione 3

STAI LEGGENDO


Kaisi yeh Yaariyan Stagione 3

fanfiction

È stato un mese in cui ho attraversato il magico mondo di Manik e Nandini. È un peccato che le equazioni personali tra il cast siano diventate così aspre che una storia epica di amore e amicizia ha dovuto scomparire prematuramente. Tuttavia, sento che Manik ...

simon blackquill x lector

#amicizia #applicazioni #India #come #vipera #vita #amore #Malhotra #Esther #perlina #Murthy #Nandini #romanticismo #wattys2017 #Yarin



Capitolo 113

6.8K 547 285 Writer: 1dropofrain di 1dropofrain
di 1dropofrain Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

A metà strada verso casa, proprio nel mezzo di una strada trafficata, Manik all'improvviso ha frenato. Dove stava andando?

Si, come no!!!' urlò a se stesso 'Casa ... casa sanguinante, dove nessuna fottuta persona mi aspetta.' Le macchine dietro di lui iniziarono a suonare il clacson. Alcuni addirittura cambiarono corsia e mentre passavano veloci davanti all'auto di Maniks, abbassarono i finestrini per lanciargli degli abusi.


linksadss

Ma spericolato quanto solo Manik poteva essere, girò la macchina e percorse la superstrada, non sapendo dove fosse diretto.

Aveva perso la cognizione del tempo. La sua cella, sdraiata sul sedile accanto alla sua, stava suonando per la quinta volta. Diede un'occhiata consueta e vide il nome di suo padre lampeggiare. Manik si allontanò e continuò a guidare.

Ore dopo, quando arrivò a un punto in cui non riusciva più a cavarsela, stanco di correre, si fermò di fronte a uno di quei pub discutibili sulla Mumbai - Pune Express. Scendendo dalla macchina, entrò al bar, lasciandosi dietro il cellulare. Era incredibilmente buio dentro, e proveniente da una grande luce del giorno, fu momentaneamente accecato.

Indossava una faccia seria, senza tracce della tempesta passata e mentre si faceva strada tra le file di uomini e donne ubriachi, uno sciame di occhi si voltò verso il suo sé dolorosamente bello.

vendió su alma el fin de semana

Si sedette al bar e ordinò una pinta di birra.

Non appena il barista troppo amichevole gli mise davanti una bottiglia, la ingoiò in una volta sola. Stavano suonando musica, potrebbe essere una traccia peppy. Può essere ... Perché riusciva a malapena a sentire. Il ronzio nelle sue orecchie era troppo forte per far entrare qualsiasi suono esterno. E più ronzavano di colpa e maledizioni, più ardentemente bruciava dall'interno. Le tracce continuarono a cambiare e, quando Manik aveva finito la sua terza bottiglia di orso, questa canzone iniziò a suonare.

historia de pies de hermanas

>

Ormai era ubriaco e la canzone non aiutava. La sua presa su se stesso si allentava, le sue guardie erano basse, il ronzio si era calmato e il dolore gli si stava facendo strada nelle vene. Gli mancava la musica ... gli mancavano i suoi amici ... gli mancava. Gli mancavano quei brevi periodi della sua vita in cui viveva come un uccello spensierato. Che fine aveva fatto, dove stava andando, chi era? Le parole della signora Moorthys lo avevano colpito più in profondità di quanto pensasse. Per qualunque motivo, non riuscì a mostrarsi un dito medio verso di loro, come se avesse fatto tutta la vita con i cattivi aggettivi che gli venivano lanciati.

Questa sanguinosa faccenda dell'essere bravo lo incombeva pesantemente. Sì, era sanguinante, gli succhiava tutto il sangue, eppure alla fine era accusato di inganno.

L'amava, dannatamente lui l'amava con ogni cellula della sua esistenza ed era pronto a gridarlo dal tetto ... ma nessuno ci credeva. Nessuno credeva che potesse amare anche lui, che fosse vulnerabile, innocente e ferito.
Ogni volta che si era indebolita, lui le era stato vicino come la sua roccia, ma dov'era adesso quando stava cadendo, perché non lo stava abbracciando e assicurandolo che nulla di ciò che Amms gli aveva detto era vero. Non gli diceva sempre che era il suo angelo, allora perché non lo diceva oggi, quando voleva ascoltarlo di più.

>

Oops! Questa immagine non segue le nostre linee guida sui contenuti. Per continuare a pubblicare, rimuovilo o carica un'altra immagine.

La storia continua di seguito

Storie promosse

Ti piacerà anche