lettore jack frost

2.3K 37 8 Writer: Gorlmoria di Gorlmoria
di Gorlmoria Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Attenzione questo è un limone, non leggere se non vuoi!


-----

Dopo la cena, Jack mi riportò nella nostra stanza. Diedi un'occhiata all'orologio: erano le 11. Emisi uno sbadiglio che mi batteva i tacchi, allungandomi allo stesso tempo. Ho sentito la cerniera del mio vestito iniziare a scendere il mio vestito.

Ho già detto che sei bellissima con questo vestito? Jack mi ha interrogato da dietro. Lo ascoltai intensamente mentre lo sentivo ancora lentamente abbassarlo ulteriormente in modo da mostrare più della mia schiena.

Potresti averlo menzionato. ' Sospirai e subito dopo sentii la chiusura della cerniera. Jack si tolse il vestito con facilità lasciandolo cadere a terra. Le sue fredde punte delle dita sfiorarono il mio corpo magro. Alzando lo stomaco verso le mie tette. Gemetti inarcando la schiena dal tocco estremamente freddo delle mani di Jack sul mio seno.


Adoro i suoni che fai. ' Mi ha canticchiato sul collo e mi ha baciato intorno alla pelle. Continuai a gemere piano per lui finché Jack non mi girò per baciarmi. Le sue labbra si aggrapparono alle mie mentre ci guidava attraverso la stanza. Gli ho aiutato a rimuovere la giacca e la camicia abbottonata mentre continuavamo a distinguere. Cadendo dolcemente sul letto con me in cima, armeggiai con i pantaloni e lui gli diede un calcio. Le nostre lingue danzavano insieme mentre muovevo le mani attorno al suo petto tonico. Le mie gambe erano spalancate sulla sua zona pulsante con entrambi i nostri privati ​​coperti dalle nostre mutande. Premendo il petto sugli addominali gemette tenendomi più stretto. Facendo pressione su di lui ringhiò mentre iniziavo a macinarlo. Jack si separò dalle mie labbra per mordermi piano l'orecchio.

Smetti di prendere in giro il suo Natale. ' Parlava mentre mi mordicchiava l'orecchio. Tirandosi giù le mutande le gettò attraverso la stanza. Mi sono seduto ancora a cavalcioni su di lui ho circondato un dito attorno all'orlo dei suoi pugili facendolo gemere.


Dai, sì / no, per favore. Ho sorriso guardandolo così. Potevo sentire il suo membro indurirsi sotto di me.

Solo perché hai detto per favore. Leccandomi le mani su entrambi i lati, ho fatto scivolare il tessuto a terra. Dal momento che Jack vuole di più per Natale, ho pensato mentre guardavo il suo gallo palpitante. La mia bocca si spalancò mentre avvolgeva il suo uccello. Ansimò quando sentì la mia bocca bagnata contro di lui. Leccandosi la sua asta su e giù lentamente, mi afferrò i capelli facendomi muovere più velocemente. Canticchiava mentre la mia bocca calda lo affondava più in profondità. Mi sono lamentato alzando il ritmo fino a quando non ha rilasciato un pre-sperma in bocca. Il mio sorso echeggiò nella stanza, Jack mi strinse i capelli più forte e lo sentii coprire in un sottile strato di brina. All'improvviso si spinse in avanti e il suo uccello mi riempì completamente la bocca e si liberò nella mia bocca. Gemetti ingoiando giù. Allontanandomi fissai Jack con gli occhi ansimanti. Jack mi guardò allo stesso modo e mi spinse in avanti. Respirò pesantemente conoscendo la sensazione successiva. Ansimai mentre scendevo su di lui. Sollevando la testa per gemere mentre il suo cazzo riempiva le mie pareti più scendevo. Mettendo le mani sul suo petto, mi alzai di nuovo facendoci gridare entrambi. Lentamente ma sicuramente il mio ritmo è diventato più veloce. Saltandogli addosso Jack si sedette lì con gli occhi concentrati sui miei mentre continuavo a cavalcarlo.


S / N .... oh dio .... ahh 'Quasi non riuscì nemmeno a pronunciare una frase che gemevo insieme a lui. Ho trovato il mio punto G e ci ho sbattuto più forte ogni volta. Il mio ritmo è diventato più veloce in quanto ero quasi al limite. Dondolando avanti e indietro allargando le mie pareti sono stato in grado di guadagnare velocità. Mentre stavo per raggiungere l'apice, sentimmo il suono dei passi avvicinarsi alla nostra stanza. Mi sono fermato dal climax ma il dolore era travolgente. Ansimai insieme a Jack e lui mi coprì la bocca con una delle sue mani. I passi si fermarono di fronte alla nostra stanza, ma presto si allontanarono ricominciando la mano di Jack che cadde sul letto le mie pareti si riempirono di Jack e i miei succhi pronti a scoppiare. Spinto a un ritmo costante e costante, chiudo gli occhi serrando le lenzuola su entrambi i lati.

Ho urlato dimenticando che molto probabilmente c'era qualcuno non molto lontano. Il mio climax è esploso in tutte le nostre cosce, sono stato in grado di spingere altre tre volte prima che Jack urlasse.
'S / N!' Il suo climax mi colpì e io inarcai la schiena. Entrambi gli orgasmi durano più a lungo del normale. Mi sono sollevato da lui e sono caduto su di lui. Jack mi avvolse le braccia intorno alla vita nuda. Abbiamo respirato pesantemente insieme. Un ghigno gli si posò sul viso.

È bastato per Natale? Ho chiesto di chiudere gli occhi per sentire il suo battito cardiaco accelerato.

Sei più che abbastanza per me. Ho riaperto gli occhi e sorrisi baciandolo.
'Ma sì, sai davvero come farci piacere.' Mi sorrise e io risi un po '.