Scatti di Final Fantasy VII-One

622 13 7 Writer: MizukiSephiroth di MizukiSephiroth

di MizukiSephiroth Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Cloud si sedette sul bordo della chiesa e alzò lo sguardo verso il cielo limpido. Non una sola nuvola l'ha attraversato. Incrociò la manica e accarezzò il suo Geostigma. Un sospiro sfuggì alle sue labbra. Era tutto ciò che era rimasto? Tutto quello che aveva? Tirò giù la manica, quando il suo telefono iniziò a squillare. Come sempre non ha risposto. Probabilmente era Tifa che cercava di raggiungerlo come al solito. Dopo che il suono squillò si sentì una strana sensazione nello stomaco, quindi guardò se la persona aveva lasciato un massaggio. Quando aprì il telefono vide che non era Tifa ma un numero sconosciuto. Chiunque fosse stato lasciato un massaggio, decise di ascoltarlo. Ci fu un lungo momento di silenzio e Cloud voleva quasi chiudere il telefono quando una voce familiare uscì dall'altoparlante: 'Cloud ... tornerò ...' A questo punto Cloud aveva lasciato cadere il telefono e lo fissava con incredulità. No ... Non poteva essere lui ... Era morto! Era sicuro ... vero? Con poche parole, il suo mondo era crollato. Un dolore improvviso attraversò il suo corpo. Sfarfallio leggero davanti ai suoi occhi e il suo corpo cadde a terra.


Morrigan x lector masculino

Buio. Pura oscurità. Il cloud non può muoversi. Un altro di questi colpi? Questo però era diverso. Poteva sentire passi in lontananza. 'Chi è la...?' Chiese Cloud con voce debole. Un lampo di luce ed era di nuovo in chiesa. Quindi è stato solo un colpo. Si alzò lentamente. Aveva ancora le vertigini. Con la coda dell'occhio, Cloud vide un'ombra e si voltò rapidamente. Qualcuno gli mise le braccia intorno alle spalle. 'Cloud ....', ha detto che qualcuno ha sollevato con attenzione il mento di Clouds. 'Se-Sephiroth!' Cuore di nuvole ridotto. 'Perché sei qui?! Dovresti essere morto! 'Dovrei?' Sephiroth chiese così freddo che un brivido corse giù verso le nuvole. Sephiroth ha girato Cloud. Cloud non poteva fare a meno di guardare negli occhi degli ex generali. Il dolore è venuto in lui. 'Cosa vuoi...?' Ha chiesto di non distogliere mai gli occhi dalla faccia dei capelli grigi. Sephiroth sorrise follemente. Questo non era il sorriso che a Cloud piaceva vedere. Questo non era il sorriso, che faceva sorridere anche lui. Questo non era il sorriso, che lo avrebbe fatto sentire al sicuro. Questo era il sorriso, che gli avrebbe ricordato, cosa era andato storto. Quel Sephiroth non era più suo. Le lacrime iniziarono a riversarsi sulle sue guance quando le labbra di Sephiroth incontrarono le sue. 'Ti amo' fu tutto ciò che disse prima che tutto svanisse di nuovo in nero.

La prima cosa che sentì fu il freddo pavimento prima di aprire gli occhi. Dopotutto non era reale ... pensava piuttosto deluso. Si alzò e fece un respiro profondo. Le nuvole Geostigma gli bruciavano sul braccio ma non gli importava in quel momento. Tutto ciò che sentiva erano le parole che ti amo ancora e ancora.

---

un


linksadss

Mi dispiace davvero di non aver aggiornato per così tanto tempo! Comunque ecco un'altra richiesta! Sentiti libero di richiedere le cose in qualsiasi momento! Questo è stato un po 'affrettato ma spero che ti piaccia comunque.

Grazie mille per tutti i voti e le opinioni! <3