-Storie erotiche-

43.6K 126 5 Writer: Zeeina di Zeeina
di Zeeina Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Entro nella casa del mio ragazzo, era tranquillo, era strano.
Ho visto le luci accese nella nostra stanza solo pochi minuti fa.
Salgo le scale per sentire i colpi che era un suono ripetuto.
Ho aperto la porta e il mio ragazzo ha fatto sesso con un'altra donna; Mi sentivo infuriato, arrabbiato, incazzato.


Piccola, mi dispiace. ' Mi disse che la sua pelle scura gocciolava di sudore.
Il suo sopracciglio marrone scuro si unì mentre aggrottava gli occhi marrone chiaro sembrava triste ma arrabbiato.
I suoi sette pollici erano ancora duri Non mentirò, sembrava sexy come i suoi capelli castani ricci erano aggrovigliati e tirati in una coda di cavallo.

Ho detto che se ne andava mi ha seguito di sotto.
'Baby, mi dispiace, non volevo dire che è stato un incidente.' Mi disse.
'Oh, quindi cosa ha inciampato e caduto ripetutamente sul tuo cazzo?' Ho chiesto sarcasticamente.
'Perché dovresti farlo? Ti ho chiamato esattamente 10 minuti fa dicendo che ora sarò a casa, mi fai schifo! Gli ho urlato mentre usciva di casa.



Ero pazzo, incazzato e, soprattutto, sessualmente fiducioso.
'Katherine aspetta.' Chiamò e corse di nuovo in casa.
Alzai gli occhi al cielo, mi fermai e lo aspettai.
'Non ho tempo per questo ...' dico mentre scendeva le scale.

Ha portato il suo telefono e mi ha mostrato una foto che gli ho mandato prima ero nel mio reggiseno di pizzo nero e mutandine abbinate Mi sono seduto sulla mia scrivania con una mano che teneva il telefono e l'altra con le mutandine i miei lunghi capelli neri ricci erano dritti ed è andato la mia vita sul lato sinistro mostrava la mia pelle marrone chiaro abbronzatura ma non mi sentivo autocosciente.
'Che ne dici?' Ho detto.
'Sei ancora eccitato?' Chiese.


linksadss

Vaffanculo.' Gli ho sputato poi sono entrato nella mia macchina.
Questa volta vado nel mio appartamento e quando sono entrato ho perso la rabbia e in questo momento sono stato fustradato sessualmente.
Non avrebbe dovuto uscire nudo.

Ho acceso la tv e è arrivata una pubblicità per una hot line; Abbassai la tv roteando gli occhi ma composi il numero.
Una voce monotona prese e chiese se volevo connettermi subito le dissi di sì.

Una ragazza raccolse e disse: 'Ciao, ho 18 anni, ho i capelli rosso scuro che mi vanno alle spalle, un grosso sedere, C-32 e sono in cerca di divertimento.' Ho premuto il numero 2 che ha saltato quando ho sentito la voce più sexy di sempre.

Ehi ... mi chiamo Jason, ho 23 anni, ho i capelli neri corti e ricci e disordinati e gli occhi castano-grigiastri. Sono misto e posso parlare italiano Sto cercando qualcuno che abbia 21 anni e se mi chiami .. 'La sua voce era un giro su se stesso mio dio.
Ho premuto # 1 che accetto.

Ho detto.
'Ehi ...' rispose.
'Sono Katherine ..' gli dissi.

Gattino ... Sono così eccitato in questo momento che ha preso in giro il telefono. ' Il mio respiro si bloccò.

Jason ... Sono così bagnato per te che le mie mutandine sono bagnate. ' Gemetti stuzzicandolo.

L'ho sentito gemere al telefono e ho chiesto le mie misure.
'D-cup 36, ventre piatto e 32 in vita' gli dissi mentre mi sdraiavo sul letto togliendomi gli abiti da lavoro, ora ero con i tacchi neri, il mio reggiseno e le mutandine neri.

Gattino, voglio venire a succhiare quei bei capezzoli marroni e mordicchiarli su di loro e tirarli su finché non ti sento gemere. Mentre mi diceva che mi sono tolto il reggiseno e ho iniziato a strattonarmi leggermente il capezzolo, mi sono leccato le dita prima di torcermi gemendo.

Jace .. baciami 'Ho detto che il mio respiro si stava esaurendo.
'Mwah' disse con una risatina che mi fece bagnare.

Kitty poi imma scia baci caldi e umidi sulla tua pelle di carmello aggiungendo dei whisky perché i tuoi adesso ... poi mi strofinerò leggermente le dita sulla tua figa attraverso le mutandine .. 'gemette al telefono e sentii suoni schioccanti.

historias de azotes en línea

Ho ridacchiato 'Non posso lasciarti fare tutto il lavoro ... Jason imma leccare la punta del tuo cazzo e morderlo dolcemente ... poi ti prenderò il duro cazzo italiano nella mia bocca e mi faranno roteare il mio tuffo attorno e scremandolo con i denti leggermente .. 'Gemetti nel telefono continuando a strofinarmi la figa attraverso le mutandine già bagnate.

Oh Dio Kitty ... Non fermarti. ' Geme nell'orecchio. Ho messo il telefono sull'altoparlante e l'ho posato sul letto accanto a me.
'Sì, padrone ...' Ho preso in giro le gambe quando ho sentito l'impulso di venire.

L'animale ti ha spalancato la gamba e ti ha tolto lentamente le mutandine ... 'ringhiò nel telefono Mi scivolai lentamente dalle mutandine e il mio sperma era ancora dentro di me ma alcuni si attaccavano alle mie mutandine Lentamente l'ho tirato fuori e ho aperto gemiti bocca 'Ah ..' gemetti.

Buon gattino ... metti due dita nella tua piccola figa piccola ... 'ringhiò al telefono facendomi sgocciolare dalla mia figa al mio letto.
Ho infilato due dita nella mia figa 'Ahh!' Gemetti ad alta voce.

Tirali fuori e poi respingili nel farlo più e più volte bambina, voglio vederti schizzare in faccia al padrone. ' Ansimò e si leccò le labbra e si stava staccando più velocemente.

Ho ripetutamente spinto due dita dentro di me e ne ho aggiunto una terza, ho lanciato un grido di piacere e ho schizzato 'Ahhh !! Jason !!' Ho urlato.
L'ho sentito urlare pure 'Ahhh !! Gattino!!' Gemette.

So che hai usato tre dita, vieni a quattro zampe di fronte al padrone, ora amico! ' Ringhiò scherzosamente.
'Buut..Master mi sento le gambe deboli.' Gemetti.

Ringhiò a quattro zampe sul mio letto.
'Da dietro, spingi quattro dita in quella tua figa stretta, all'inizio farà male, ma non preoccuparti bambina ...' mi disse dolcemente.

Ho spinto quattro dita nella mia figa gocciolante da dietro non appena l'ho fatto le mie gambe si sono indebolite e ho urlato 'Ahhhh !!' Mi è sembrato così bello e grande il modo in cui ha parlato e ringhiato nel mio orecchio mi ha fatto credere che fosse il suo cazzo dentro di me a far scatenare la mia immaginazione, l'ho immaginato dietro di me e con ogni spinta che immaginavo stesse facendo con le dita sentivo che stava arrivando il massimo non riuscivo a trattenerlo.

Tienimi piccola, tienilo per papà, gemette sollevandosi da una pasta più veloce, l'ho immaginato mentre mi spingeva dentro e fuori con la stessa pasta veloce, che ho mosso le dita
Tutto quello che aveva da dire erano tre parole. Permettere. Esso. Vai e quando lo fece gridai di piacere.
'AHHHh..Fuck ... Jason !!!' Ho gridato squirtando.