Fantasie erotiche

STAI LEGGENDO

Fantasie erotiche

romanticismo

Un colpo bs, puoi richiederlo se ne vuoi uno. Scrivo per divertimento e rigorosamente non per bambini di età inferiore ai 18 anni. Divertiti! Le altre storie non sono mie e mi assicurerò di darle credito a chi appartiene. Li ho messi qui perché sono i miei preferiti. Thi ...

meilleures farces de vengeance

Punizione.

8,8 K 16 0 Writer: pahthetic di pahetic
    di pahthetic Segui Condividi
    • Condividi via e-mail
    • Segnala la storia
    Invia Invia ad un amico Condividi
    • Condividi via e-mail
    • Segnala la storia

    ciao mi dispiace davvero per il ritardo di aggiornamento, comunque ero occupato con tutto quello che lol hahaha hai visto il video del ragazzo che dice che shrek è vita, shrek è amore? quel video è così strano ma è super divertente, è meglio guardarlo lol

    meilleures farces de vengeance

    Titolo: Brat

    Faresti meglio ad adattare il tuo atteggiamento, altrimenti lo farò per te, piccola signora. Era stata lunatica tutto il giorno e il suo atteggiamento mi stava innervosendo.

    Borbottò, girando la testa guardò fuori dalla finestra il paesaggio che passava. 'Perché questa unità impiega così tanto tempo ?!' Esclamò, alzando i piedi sul cruscotto.

    'Abbassa i piedi.' Mi ha completamente ignorato. Ecco, ne avevo abbastanza di lei che si comportava da mocciosa. Mi sono avvicinato al lato della strada, stavamo guidando in campagna, quindi non era troppo affollato, ma c'erano ancora i passanti e i veicoli strani.

    'Cosa stai facendo?!' Si voltò e mi guardò con disgusto.

    'Oggi ti ho avvertito in diverse occasioni che o mi dici cosa hai in mente o smetti con l'atteggiamento. Non hai fatto nessuno dei due e poi hai continuato a ignorarmi quando ti ho detto di toglierti i piedi dal cruscotto. Quindi adegueremo il tuo atteggiamento proprio ora. '

    Non le diedi il tempo di dire nulla mentre scendevo dall'auto e camminavo al suo fianco, aprendo la portiera e afferrandole il braccio.

    'Smettila, non sto facendo niente di male! Siamo fuori, non puoi fare nulla qui! ' L'ho ignorata e l'ho tirata fuori dal sedile.

    Appoggiai il piede sulla gomma e la piegai sulla mia gamba e lei iniziò immediatamente a combattere contro di me. Le ho avvolto un braccio attorno alla vita e ho iniziato a sculacciarla. Aveva un culetto e io adoravo sculacciarla. I suoi jeans le davano un po 'di protezione dai miei pesanti swat ma non li avrebbe indossati per molto più tempo. Ho schiaffeggiato forte e le sue gambe si sono alzate, 'Oh, basta! Fa male!'

    'Se tu mi avessi ascoltato in primo luogo, non saremmo in questa situazione adesso, tesoro?'

    'Qualunque cosa!'

    'Chiaramente questo non funziona, ovviamente devo essere più duro con te!' Il piccolo marmocchio aveva un buon atteggiamento nei suoi confronti e non lo avrei più permesso. Ho tirato giù i suoi jeans e lei li ha afferrati, cercando di coprire la sua modestia, ma ero più forte di lei e non ci è voluto molto per averli spinti giù dalle sue ginocchia.

    'Oh guarda cosa abbiamo qui ... Non indossi nessuna mutanda. Bambina cattiva. Non c'è da stupirsi che tu sia piegato sul mio ginocchio per essere sculacciato. '

    'Siamo fuori, la gente ci vedrà, basta! Tirami su i jeans ADESSO! ' Le ho sculacciato il culo già rosa, le sue gambe calci.

    'Ma vedo che ti stai godendo questa piccola signora. Non dovresti goderti la punizione. Piagnucolò e chinò la testa, chiaramente sentiva la sua fica diventare appiccicosa. Ho continuato a sculacciarla, le sue guance del culo si sono fatte più rosse e lei ha iniziato a singhiozzare. Ormai avevo una vista fantastica dato che i suoi jeans le erano caduti alle caviglie dal suo calcio frenetico e dalla sua mancanza di biancheria intima. La sua fica sembrava incredibile - l'ovvio godimento cominciò a correre lungo le sue cosce.

    Proprio in quel momento passò un'auto e lei strillò, cercando di nascondersi. Le allontanai le mani e la sculacciai di nuovo. 'Baby, se non fossi una ragazza cattiva, non verrai trattata come una ragazza cattiva. E ora altre persone possono vedere che ragazza disobbediente sei. Forse inizierai ad ascoltarmi quando ti parlo. Chinò la testa e io ricominciai a sculacciarla. Ho schiaffeggiato la sua fica e il suo corpo ha reagito all'istante spingendo indietro contro di me. Amava le sue sculacciate tanto quanto me.

    'Pensi che debba usare la cintura piccola signora?'

    Lei ansimò, 'No signore. Per favore. Non qui.' Feci scorrere il dito lungo la sua fessura bagnata, i fianchi che si muovevano verso l'alto, ma la schiaffi di nuovo rapidamente, le sue labbra ora più gonfie e appiccicose. Singhiozzò e mi pregò di non usare la cintura in pubblico. 'Per favore, signore, farò qualsiasi cosa, non vedo l'ora che arriviamo a casa?' Ci pensai per un momento, le mie dita tracciavano leggermente la sua pelle calda, la sua figa che si stringeva disperata.

    'Dammi la tua borsa, piccola.' Trattenne il respiro, sapeva cosa avrei fatto.

    'No, per favore, neanche quello.'

    'Non litigare di nuovo con me. Ti ho dato l'altra opzione e non puoi scegliere la tua punizione. Dammi la tua borsa. Adesso.'

    Si alzò rapidamente in piedi e si sporse in macchina, raccogliendo la borsa e dandole esitante. Aveva il viso macchiato e rosso per il pianto e mi supplicò con i suoi splendidi occhi castani, ma non avevo intenzione di arrendermi. Le presi la borsa e l'aprii, tirando fuori ciò di cui avevo bisogno.

    'Rimettilo in macchina e chiudi la porta.' Fece come le era stato detto e si rivolse a me. La guardai su e giù, tremava per l'eccitazione e l'umiliazione. I suoi jeans erano abbassati fino alle caviglie e le mani erano di fronte alla sua fica, cercando di darle un po 'di modestia, ma potevo vedere il luccichio delle sue cosce. Dio, mi stava facendo contrarre il cazzo.

    'Voltati e metti le mani contro la finestra.' Si voltò lentamente, i suoi singhiozzi ricominciarono. Questa volta non ha discusso. Il suo culo era una bella tonalità di rosso e non vedevo l'ora di tornare a casa e scoparla. Feci un passo avanti e le misi una mano sotto lo stomaco, spingendole fuori il culo. 'Allarga le gambe.'

    Allontanò i piedi e non potei fare a meno di accucciarmi, quindi la sua fica era all'altezza dei miei occhi. Mi sono spostato in avanti e ho avvolto i suoi succhi di frutta, il suo culo premuto sul mio viso. La mia lingua ha circondato il clitoride, i suoi lamenti sono udibili mentre la stuzzicavo. Alzai lo sguardo, le sue mani erano leggermente scivolate lungo la vedova. 'Diffonditi per papà.' Le sue mani lasciarono rapidamente la finestra e afferrarono le sue guance del culo dolorante, separandole così l'ho mostrata a pieno. Ho riso, 'Una piccola porca desiderosa non ti arent?' Potevo percepire il suo imbarazzo. Le sputai la fica e mi alzai.

    'Piegati ancora un po '.' Lo ha fatto e ho svitato il tappo sul lubrificante che avevo preso dalla sua borsa. Ne ho spremuto un po 'sul suo buco del culo e l'ho strofinato delicatamente.

    'Ora, ti ho detto che ti avrei dato un adattamento dell'atteggiamento e tu non mi credevi.' Ho preso un po 'più di lubrificante e l'ho lasciato scorrere lungo il culo e nel buco, si contorceva per la sensazione di freddo e la sospensione la rendeva ansiosa.

    'Solo perché siamo in macchina non significa che non mi fermerò e non ti darò ciò di cui hai bisogno.' Infilai il dito nel buco del culo e lei gridò. 'Non dubitare di me, piccola signora.'

    Ho tirato fuori il dito a metà e vi ho spremuto dell'altro lubrificante. 'Sono stufo che tu ti comporti come un piccolo marmocchio e continuerò a trattarti come un piccolo marmocchio finché non capirai.' Ho spinto il dito dentro di lei.

    'Le ragazzine cattive vengono punite e non ho problemi a prenderti in ginocchio come una ragazzina cattiva.' Ho spostato il dito dentro di lei, mettendola a disagio. 'Non mi dispiace anche se la gente vede. Quindi potresti iniziare a imparare a comportarti in pubblico, a meno che tu non voglia che tutti vedano che ragazzina cattiva sei. Lo vuoi?'

    Annusò, un debole che non usciva dalla sua bocca. Ho spinto ulteriormente in lei, 'Cosa?'

    'No signore, non lo voglio. Mi dispiace di comportarmi come un marmocchio nei tuoi confronti. '

    'È meglio piccola.' Spingendola dentro più lubrificante, ho continuato a sondare il suo stretto buco del culo per un minuto. Ho lentamente rimosso il dito e ho tirato su i jeans. Lasciò andare il culo e si alzò in piedi, lasciandomi abbottonarli. Le porsi il lubrificante e aprii la porta. 'Siediti.' La guardai mentre entrava lentamente, il dolore visibile sul suo viso. Sorrisi e chiusi la porta. Tornando al posto di guida mi voltai e le dissi di allacciarsi le cinture.

    Non osò lamentarsi per quanto tempo impiegò il resto del viaggio anche se sapeva che stavo guidando più lentamente ora mentre mi divertivo a guardare quanto fosse a disagio, con il lubrificante fuoriuscito dal suo buco del culo e le sue guance che bruciavano. Non solo, sapevo che era disperata di essere riempita con il mio cazzo. Adorava farmi scopare da lei dopo le sue sculacciate e questo ha tirato fuori la punizione solo più a lungo l'ho fatta aspettare.

    comment rejoindre sept super filles
    comment rejoindre sept super filles

    -

    creditsssss

    sale vérité ou oser des histoires