Limoni EreMika Avvertenza: contenuto sessuale

STAI LEGGENDO

Limoni EreMika Avvertenza: contenuto sessuale

fanfiction

Hai letto il titolo Avvertenza: se non sei un fan di Limoni / Smut, questo NON fa per te

vêtements pour fille id pour roblox
vêtements pour fille id pour roblox

#eremika #erenjaeger #limoni #mikaeren #mikasaackerman

Distinti saluti

957 16 13 Writer: Doctor1661 di Doctor1661
    di Doctor1661 Segui Condividi
    • Condividi via e-mail
    • Segnala la storia
    Invia Invia ad un amico Condividi
    • Condividi via e-mail
    • Segnala la storia

    Prima parte del mio libro sui limoni cancellati, divertiti!

    Mikasa sentì il suono di qualcosa di pesante che veniva trascinato sul pavimento di legno, quindi sollevato, seguito dal suono di qualcuno che ansimava pesantemente. Quel nano heichou aveva ordinato a Eren di ripulire da solo questo vecchio magazzino deserto. Tutti sapevano che questo non era tanto un magazzino quanto una discarica, e pulirlo da solo si sarebbe rivelato un compito quasi impossibile. Ma Levi-Heichou sembrava pensare che Eren potesse farcela da solo, forse a causa del fatto che era un titan shifter. Mikasa si era avvicinata per aiutarlo subito dopo l'allenamento, lanciando a Levi il suo sguardo più odioso prima che se ne andasse. Quell'arrogante, nano heichou! Un giorno il capanno lo farà davvero pagare per aver trattato Eren in questo modo.

    Mikasa si avvicinò alla porta aperta e sbirciò dentro.

    Hai bisogno di lui, ma lei si fermò, guardando lo scenario davanti ai suoi occhi. Eren stava sollevando tre scatole pesanti dal pavimento. Si era tolto la camicia e Mikasa riusciva a vedere fin troppo bene la sua pelle nuda, abbronzata, e i muscoli finemente tonificati lungo la parte superiore della schiena, dalle sue ampie spalle alla nuca. L'effetto di quella vista fu immediato. Un rossore scarlatto le arrossò le guance e distolse immediatamente lo sguardo.

    disse, sembrando sorpreso quando la vide. 'Cosa stai facendo qui?'

    vengeance moyenne

    Sono venuta in aiuto », disse, cercando di far sembrare la sua voce il più calma possibile anche se nella sua mente si agitava inutilmente. Che cosa stava facendo diventare hot per suo fratello adottivo? Qualcosa non andava in lei, sicuramente. 'Ma prima, penso che tu abbia bisogno di indossare dei vestiti che si sentono nei suoi occhi, con tutta la sua anima.

    Eh? Che dici?' le sue parole la riportarono alla realtà. 'Sto facendo un lavoro di pulizia, quindi è naturale che me ne sia tolto. Non voglio che la mia camicia si sporchi. È un dolore lavarlo dopo. Inoltre, non come non mi hai mai visto spogliarmi prima, perché sei così infastidito? Mikasa si affondò le unghie nei palmi delle mani e si coprì il viso esasperata. Eren aveva già bisogno di cogliere qualche accenno di sangue. Certamente l'aveva visto spogliarsi - quando erano entrambi piccoli. Eren aveva poca idea di come le cose fossero cambiate quando sono cresciute.

    Hai ragione, non è niente ', disse, sospirando pesantemente. Era ovvio che non provava nulla per lei, dal momento che non gli dava nemmeno fastidio di essere mezzo nudo davanti a lei. Si fece avanti nel magazzino. 'Così? Hai ancora bisogno di aiuto?

    Ah

    No, sto bene », rispose immediatamente e Mikasa sospirò. È così come Eren che affronta sfide più grandi di quelle che potrebbe gestire. 'Lascia che ti aiuti,' si mosse e cominciò a salire le scale proprio dietro di lui. Aveva le mani aperte, pronta a recuperare un oggetto da lui. 'Ecco, passami una scatola.'

    Storie promosse

    Ti piacerà anche