Dirty Imagines YouNow

12K 87 7 Writer: dirtyimaginesyounow di dirtyimaginesyounow

di dirtyimaginesyounow Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Ti è piaciuto passare giorni pigri con il tuo migliore amico dei tuoi fratelli, Hunter, a casa sua, a guardare film. Ha condiviso un appartamento con tuo fratello Bryce, ma Bryce ha trascorso molto tempo a fare altre cose. La maggior parte delle volte, voi ragazzi vi rilassereste e vi godrete la reciproca compagnia. Hai iniziato a stancarti. 'Penso che uscirò,' hai sbadigliato 'O potresti restare ...' suggerì Hunter. 'Sono davvero stanco, piccola' Avevi sempre avuto una cotta segreta per Hunter, e una grande cotta per Hunter. 'Anche io.' si vedeva un lieve ghigno giocare sulle sue labbra. Voi due avete sempre flirtato. 'Dormirei davvero?' Hunter era noto per il suo appetito insaziabile per te e molto spesso i tuoi pigiama party mancavano di sonno. 'Assolutamente', disse con il sorriso più angelico sul volto. 'Bene, immagino che rimarrò allora', gli hai messo un bacio dolce sulle labbra. Entrambi siete andati in camera da letto. Hunter si spogliò verso i boxer e scivolò sotto le lenzuola. Hai scambiato i tuoi vestiti con una delle sue magliette e ti sei unito a lui. Hai assunto il ruolo di cucchiaino mentre ti avvolgeva le braccia e ti teneva stretto. Hai iniziato ad andare alla deriva quando all'improvviso hai sentito il suo respiro spalancare l'orecchio. Un attimo dopo, lo sentivi mordicchiare il lobo dell'orecchio, il suo scricchiolio sul tuo collo. Una mano che poggiava pigramente sulla tua coscia un secondo fa ora si stava lentamente sfregando su e giù. Hai cercato di ignorarlo e di concentrarti sul dormire. Avevi davvero bisogno di dormire perché avevi una lunga settimana davanti. Ma è stato difficile ignorare il calore crescente tra le tue gambe mentre succhiava il punto tra il collo e la spalla che amavi così tanto. 'Cacciatore', piagnucolò. Borbottò una risposta sul tuo collo, mandandoti un brivido lungo la schiena. 'Hunter, dai. Ho bisogno di dormire. Non voglio farlo adesso. Inoltre Bryce potrebbe tornare a casa da un momento all'altro. Bryce odiava l'idea che tu fossi con il suo migliore amico. Ha fatto scivolare la mano sulla coscia, le dita striscianti sotto le mutande. Ha spostato un dito sul tuo clitoride e poi te lo ha fatto scivolare dentro. Il tuo respiro si spezza mentre ti ritorni in mano. 'Sembra che tu lo voglia adesso.' Ti morse la spalla mentre aggiungeva un altro dito. Si è alzato per poterti sdraiare sulla schiena. In un attimo, la maglietta e le mutande si spensero. Fece scorrere la lingua lungo ogni centimetro del tuo corpo tranne quello in cui dovevi sentirlo di più. Ti ha fatto urlare ad alta voce con le sue tattiche provocatorie. Alla fine, si è chiuso nel tuo punto debole. Ti ha baciato le labbra prima di dividere le tue pieghe con la lingua. Ti ha gentilmente accarezzato, non esercitando la stessa pressione che desideravi. Hai spostato i fianchi, cercando di portarlo dove lo volevi, ma ha tenuto i fianchi abbassati. Quindi allargò le gambe il più lontano possibile e le tenne lì mentre esplorava ogni centimetro della tua figa con la lingua. Alla fine, ha azzerato il tuo clitoride. Fu quasi immediatamente che ti stavi rovesciando, urlando il suo nome e tirando una piccola ciocca di capelli cresciuta. Non aveva ancora finito con te. Tornò a baciarti fino alle tue labbra e poi prese a calci i suoi pugili. Si è messo in fila con il tuo ingresso e si è fatto avanti senza preavviso. Ti ha spinto dentro e fuori poche volte prima di inclinare i fianchi per colpire il tuo punto G. Da lì, ti stavi di nuovo dipanando, stringendoti attorno a lui e avvicinandolo anche a te. Mentre scendevi, è venuto duro, ansimando il tuo nome mentre veniva rilasciato. Eri sudato e senza fiato, ma Hunter voleva continuare ad andare avanti. Un round si è trasformato in due, due in tre, e prima che tu lo sapessi il sole stava sorgendo. Allora entrambi vi siete coccolati, guardandolo alzarsi e infine addormentarsi. Poche ore dopo, il tuo stomaco ringhiante ti ha svegliato. Ti sei infilato nella maglietta dei cacciatori e sei entrato in cucina. Hai iniziato a preparare la colazione, cantando da solo mentre sorridevi ai ricordi della sera prima. 'Qualcuno di umore cippato stamattina,' disse Bryce mentre entrava. All'improvviso eri molto consapevole del fatto che non indossavi altro che la maglietta dei cacciatori. Merda, eri nella merda profonda se avesse saputo della scorsa notte. 'Sì, ​​suppongo di si. Come stai Bryce? Non ti vedo da un po '. 'Divertente, potresti non avermi visto, ma ti ho sentito.' Ti sei congelato; potevi sentire la pura rabbia nella sua voce. Il tuo viso è diventato rosso vivo quando hai capito cosa intendeva dire. 'I-Im sorry Bryce' 'Non solo io, signorina. L'intero quartiere poteva sentirlo. Hai seppellito il viso tra le mani, totalmente imbarazzato. 'S / N, cosa ti ho detto di aver fatto amicizia con il mio migliore amico? Non mi piace 'sospirò. Ti sei girato per affrontarlo, appoggiandoti al bancone, 'Bryce ... Mi piace Hunter, molto, come lo amo Bryce ... So che potrebbe esserci dentro per il sesso e sai cosa anche se lo è , è una mia scelta, non tua. ' Andò a rispondere ma fu interrotto quando Hunter entrò in cucina e mi avvolse le braccia. 'Va bene, prima di tutto, non sono in questo per il sesso, questo è solo un vantaggio', mi fece l'occhiolino facendo sì che Bryce lo fissasse, 'e in secondo luogo, ti amo a S / N, e Bryce ora non le farebbe mai del male 'Bryce gettò la testa all'indietro ed emise un sospiro sconfitto', bene ... solo sul serio! Tienilo giù e non andare avanti per così tanto tempo 'Bryce si strinse la faccia prima di arrancare fuori dalla cucina e nella sua stanza. 'Quindi ora che ho praticamente il permesso di Bryces, sarai la mia ragazza?' Chiese Hunter. Hai annuito, 'Id love to' Hunyer ha sbattuto le sue labbra sulle tue, spingendoti di nuovo contro il bancone della cucina. Entrambi siete stati piuttosto portati via prima che Bryce lo interrompesse. 'No! No! Non ci sarà nulla di tutto ciò nella mia cucina! Non farmi cambiare idea! ' sbuffò, facendoci a pezzi.