Ma tu sei mio fratello !? boyxboy

121K 1K 485 Writer: IamEchelon di IamEchelon
di IamEchelon Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

* Dylan-Ashers POV *



Levami Tyler! Ho gridato cercando di spingerlo via da me.

No. Non finché non mi restituisci il telecomando! Tyler urlò indietro, bloccandomi sul divano.



L'ho preso per primo. Levati da me. Ho provato a respingerlo di nuovo, ma non avrei dovuto nemmeno disturbarmi, Tyler è forte. MAMMA! AIUTAMI! Ho supplicato

Asher. Dammi il telecomando


Anche se stavo per darti, non potevo perché mi ha fatto notare che mi stava scavando nella schiena.

Tyler, prendi tuo fratello. E Asher, dategli solo il telecomando, sapete cosa ha detto la mamma, in piedi nel corridoio con un'espressione stressata.

Ma mamma-ho iniziato.



No buts Dylan-Asher. Dai a Tyler il telecomando, disse, allontanandosi.

raito sakamaki x lector

Tyler sapeva di aver vinto il combattimento. La mamma non usa mai il mio nome completo a meno che non sia di cattivo umore. Non so perché mi chiamo Ash o Asher solo considerando che il mio nome è Dylan, ma è sempre stato così da quando ero un bambino. Una volta finalmente mi lasciò, mi tirò a terra solo per poter prendere il telecomando.

E chiedermi di trasferirmi è stato un bel problema, suppongo? Ho chiesto.

Tyler rise. Poi ho avuto il coraggio di sedermi sulla mia sedia, così mi sono alzato e mi sono seduto su di lui.

Comodo lì Asher? Disse sarcastico.

In effetti, lo sono, ho detto.

Devo aver finito per addormentarmi mentre ero seduto sulle ginocchia di Tylers, perché quando mi svegliai il sole era alto nel cielo e Tyler mi guardava.

E il ragazzo gay si sveglia. Rise.

Per quanto tempo ho dormito? Gli ho chiesto, ignorando la presa in giro sul fatto che fossi gay. Non è omofobo o niente, solo a lui e al resto della mia famiglia piace prendermi in giro per questo. A volte può essere divertente, altre volte no.

Circa un'ora e mezza

Ero scioccato. Tyler mi ha lasciato dormire sulle ginocchia per così tanto tempo. Oh mio Dio. Probabilmente ha attirato la mia faccia o qualcosa del genere. Deve aver fatto qualcosa per farmi dormire così a lungo in grembo. Mi sarei aspettato che gli piacesse spingermi piuttosto che lasciarmi dormire.

Che cosa hai fatto? Ho qualcosa sulla mia faccia? Perché mi hai lasciato dormire? L'ho interrogato.

Tyler rise. Non ho mai fatto niente Fratellino. Il motivo per cui ti ho lasciato dormire è che sembravi che potessi usare il resto, ed eri caldo e comodo sulle mie ginocchia. Inoltre sei carina quando dormi

La mia bocca si abbassò alle ultime parole che disse. Che cosa? Ero carina? A cosa sta giocando.

Chiudi la bocca, disse. Non sei un pesce

Mi sono appena seduto lì a guardarlo. Mi hai appena chiamato carino

Tyler si strinse nelle spalle e si alzò in piedi, il che mi fece cadere a terra mentre ero ancora seduto sulle sue ginocchia. Rise prima di camminare e di sopra. Immagino di andare nella nostra camera da letto nonostante papà sia davvero un buon chirurgo e viva in questa enorme casa. In qualche modo io e Tyler abbiamo finito per condividere una stanza. Non è che lo odio, ma è fastidioso. Suppongo sia quello che fanno tutti i fratelli maggiori. Le fastidiose luci del giorno vivente si spengono dai loro fratelli minori. Non sono molto più giovane di Tyler, c'è solo una differenza di 10 mesi tra di noi. Dopo che mamma ebbe Tyler, rimase incinta di me poco dopo. Tyler ed io eravamo molto vicini quando eravamo piccoli, a causa della piccola differenza di età. Ma quando siamo cresciuti e ci siamo trasferiti al liceo, Tyler è diventato popolare ed ero solo nella media, e non è bello restare con tuo fratello a meno che non sia popolare. Ora ci prendiamo in giro, molto. Mi misi una mano in tasca per tirar fuori il telefono. Non c'era, ho controllato l'altro prima di rendermi conto di averlo lasciato di sopra in carica.

La storia continua di seguito

Storie promosse

Ti piacerà anche