Alien. J-Rod di Area 51 e Dr. Dan Burisch

3,6 K 7 0 Writer: SanjayPator di SanjayPator
di Snjayftor Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Storia vera



convocar a ben ahogado

Dan Burisch è un microbiologo, ha 40 anni. Nel 1989, quando Dan Burisch si è laureato alla SUNY Stonybrook con un dottorato di ricerca. in Mibrobiologia e Genetica Molecolare, Dan è stato contemporaneamente impiegato dal US Navys DOD Naval Research Laboratory. Il suo grado era ciaptain e il suo titolo Microbiologo IV. Nel 1994, gli fu assegnato l'incarico di lavorare in un laboratorio sotterraneo presso S-4 / Area 51, cinque piani sotto l'istallazione della Papoose Mountain a Nellis AFB, Nevada.Il quinto piano è accessibile solo da un ascensore sicuro. Nel 1994, si è vestito nel laboratorio sotterraneo del quinto piano come un astronauta con i tubi respiratori e urinari. il compito era quello di entrare in una 'sfera pulita' rotonda piena di fredda atmosfera di idrogeno che ospitava un'entità chiamata 'extraterrestre' dai suoi superiori governativi.La percentuale di idrogeno nella sfera era solo del 4%; la composizione dell'atmosfera è sconosciuta BH.
Il dottor Burisch afferma che essere in S-4 / Area 51 era chiamato 'J-Rod'. Il nome è emerso quando l'essere è stato puntato sul tasto 'J' sulla tastiera di un computer e poi su un trattino '-' o 'bar' Telepaticamente, l'essere ha comunicato che quei simboli erano equivalenti al numero 15 nei geroglifici, simili agli egiziani.
Quindici l'essere telepatizzato, era un nome appropriato per lui perché era il numero di anni luce dalla Terra al pianeta importante per la sua civiltà. Quindi il gruppo Majestic lo chiamò 'J-Rod'.
Al dottor Burisch fu detto che c'era un grave problema medico con J-Rod e la sua specie e che MJ-12 voleva che Dan estraesse i tessuti dal braccio degli esseri per uno studio microscopico. Una grave neuropatia periferica fu diagonizzata e il dott. Burisch disse nel anno 1994, ha raccolto più di 100 campioni di tessuto nel tentativo di studiare il danno ai nervi J-Rod e forse di sviluppare un trattamento.Dan è stato sconvolto da ciò che stava imparando e in uno sforzo di fischio, il dott. Burisch ha iniziato a svelare informazioni ai ricercatori UFO di lunga data e al direttore esecutivo di Skywatch International, Bill Hamilton, nell'estate e nell'autunno del 2002.
Quell'anno, Bill ha svolto interviste audiotapate e videoregistrate del Dr. Burisch parlando della sua ricerca microbiologica sulla neuropatia degli esseri extraterrestri e di una complicata minaccia che è diventata nota come Paradosso della Convergenza del Tempo.
Ad aprile, Dan Burisch ha detto a Bill Hamilton di aver negoziato un accordo con i suoi padroni del governo per tornare dal servizio ufficiale a MJ-12.Ma vuole continuare a ricercare il tessuto della 'panspermia' - il seme della vita sulla Terra che è stata provocato da ciò che J-Rod ha comunicato a Dan Burisch durante le procedure di estrazione dei tessuti in S-4 / Area 51.

Gaara en calor limón

Lo scopo di prelevare questi campioni di tessuto era quello di trovare un modo per decodificare la genetica di questa entità paticolare, forse anche ibridando i geni insieme per rimediare a una neuropatia periferica che questa entità soffriva. Che è un qualche tipo di deterioramento dei nervi che causano sia una debolezza nella capacità dell'essere di alzarsi che una perdita di calore corporeo dal corpo delle entità.
MJ-12 ed entità avevano raggiunto un qualche tipo di accordo sul fatto che se avessimo aiutato a risolvere il problema e ciò che era necessario erano campioni dei genomi umani attuali, ecco perché vengono da noi sulla terra. Hanno bisogno di qualcosa da noi Hanno bisogno di questi aiuti, o almeno alcuni hanno chiesto questa assistenza e, in cambio dell'aiuto, ci avrebbero fornito alcuni dettagli della loro tecnologia avanzata che a loro volta potrebbero essere passati a quegli scienziati e ingegneri che si occupano di hardware.



verdaderas historias tristes que te hacen llorar