Una schiava sessuale di una lesbica

4K 8 0 Writer: mangaFaaan di mangaFaaan

di mangaFaaan Segui Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia
Invia Invia ad un amico Condividi
  • Condividi via e-mail
  • Segnala la storia

Svegliati troia! Urla mio padre mentre mi dà una pacca sulla faccia.
vieni venduto, quindi togli il culo dal letto! Il tuo nuovo proprietario arriverà tra 20 minuti!
Sono saltato giù dal letto, scioccato.
che cosa hai appena detto? ... sono venduto? ..... fottiti! Grido mentre sono entrato nella doccia.
----- 20 minuti dopo -----


código de color de hierba de pony town

Non mi trascino nel soggiorno per incontrare il mio proprietario. Quando l'ho vista ... La mia mascella è letteralmente caduta, il mio nuovo proprietario è stato incredibilmente bello.
Riacquisto rapidamente la calma e andai da mio padre che stava chiacchierando con la signora. vedendomi, la signora si alzò e venne da me, dandomi un abbraccio con intenzioni nascoste ovviamente. Mentre mi abbracciava, mi strinse forte il culo e rimasi senza fiato per lo shock.
continueremo più tardi a casa mia. disse la signora mentre mi prendeva la mano e mi condusse alla sua macchina.
*in auto*
sarah ci sono alcune regole che devo dirti o ci saranno conseguenze.
regola 1. Riferiscimi sempre come padrona
regola 2. Quando voglio fare sesso devi rispettare
regola 3. non scappare. ti darò la caccia.
Infine, non rispondere a me e nessuna volgarità.
Annuii in segno di riconoscimento.
Lentamente la mano dei ladys scivolò dalla mia mano e mi trascinò fino alla gonna. Mi sentivo piuttosto a disagio e cercavo di respingerla, ma la mia padrona non si fermò, ma sgarbatamente mi aveva fatto alzare la gonna e mi stava massaggiando la figa. Mi sentivo così bene Omg mentre un basso gemito mi sfuggiva dalle labbra. Ero disgustato ma mi sentivo così eccitato.
La signora poi fece scivolare le dita nella mia figa così all'improvviso che mi fece sussultare per lo shock e il piacere. Continuò a toccarmi fino a raggiungere la sua casa. A quel punto ero così bagnato.

historia completa de la vejiga

> Sarah POV<
Vedendo la casa pensavo come una merda santa!
La mia padrona viveva davvero in un palazzo. Oh mio Dio
Spinsi rapidamente la gonna nella sua posizione originale e scesi dall'auto.
Dopo essere entrati nel palazzo, la mia padrona attraversò rapidamente la porta.
Mi ha afferrato il viso e mi ha schiacciato le labbra contro le mie, leccandomi il labbro inferiore per chiedere l'ingresso che negavo. Usò la sua mano libera e mi strinse un seno, facendomi sussultare e facendomi scivolare la lingua dentro la bocca. Ha rotto il bacio e mi ha detto di seguirla.
Ero già così bagnato e il mio corpo urlava di più. Mi chiedevo che cosa sarebbe successo dopo avrei seguito la signora.

orinar en mi pañal